Correttivo del Nuovo Codice Appalti, giovedì 25 gennaio a Rovigo ultima tappa del ciclo di seminari per ingegneri

Il secondo ciclo di seminari sul Nuovo Codice Appalti, organizzato dalla FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto, è arrivato al termine. Partito da Verona lo scorso 19 ottobre, approda ora a Rovigo con l’ultimo incontro rivolto agli ingegneri. L’appuntamento è giovedì 25 gennaio nella sede del Consorzio di Bonifica Adige Po, Piazza Giuseppe Garibaldi 8, con orario 15:00 – 18:00.

La seconda edizione del ciclo d’incontri – che ha coinvolto tutti gli ordini territoriali della regione – è nata per la necessità di fare il punto sulle novità introdotte dal decreto correttivo. Infatti, a distanza di quasi un anno dalla pubblicazione del Nuovo Codice Appalti, il Governo ha provveduto, attraverso il decreto legislativo 19 aprile 2017, n. 56, a una sostanziale riscrittura di numerose disposizioni contenute nel precedente testo. Gli incontri sono stati mirati sui diversi argomenti, per offrire l’occasione di esaminare, con il contributo di esperti  in materie ingegneristiche e giuridiche e rappresentanti della Regione Veneto, i risvolti concreti sulla vita professionale degli ingegneri dipendenti delle amministrazioni pubbliche e liberi professionisti che interagiscono con la PA.

“Anche se i punti di criticità sono molti, il correttivo recepisce alcune proposte che gli organi rappresentativi della nostra e delle altre professioni hanno presentato sui tavoli nazionali – sottolinea il presidente della FOIV Gian Pietro Napol –, a riprova che fare sistema è l’unica strada per risolvere almeno qualcuna delle numerose criticità con cui quotidianamente ci misuriamo. Per quanto riguarda il nuovo disposto normativo, nella sua globalità, è essenziale conoscerne ed approfondirne i dettagli, per poter assumere comportamenti conformi e adottare scelte progettuali e procedimentali adeguate e fattive”.

Scarica il Comunicato Stampa