Nuova modulistica antincendio per la presentazione di istanze, segnalazioni e dichiarazioni (DM 07/08/2012)

Nella seduta del Comitato Centrale Tecnico Scientifico (CCTS) del 24 aprile 2018 è stato approvato un pacchetto di aggiornamenti dei modelli PIN contenenti, oltre ad un aggiornamento formale dei recapiti del richiedente, nuovi campi per indicare se il progetto di prevenzione incendi viene sviluppato con l’ausilio del Codice di prevenzione incendi (DM 03/08/2015), elencando le relative attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco, ai sensi del DPR 151/2011.
Queste informazioni consentiranno ai Comandi il costante monitoraggio delle pratiche di prevenzione incendi, rilevando il progressivo incremento nell’utilizzo del Codice.
Tutti i modelli PIN saranno scaricabili in formato editabile dal sito dei Vigili del Fuoco
I nuovi modelli dovranno essere obbligatoriamente adottati dal 11 giugno 2018.

Tra i nuovi modelli non è presente il PIN 3.1 “ASSEVERAZIONE PER RINNOVO”, che è stato oggetto di dibattito tecnico tra i Vigili del Fuoco ed il CNI.
Il CNI ha infatti espresso parere negativo all’introduzione della “verifica di avvenuta manutenzione” dei sistemi di protezione passiva a carico dell’asseveratore in fase di rinnovo.
A nostro parere, condiviso anche dalle altre categorie professionali, questa clausola avrebbe introdotto una nuova responsabilità a carico del professionista antincendio, in assenza di un riferimento legislativo di supporto ed in violazione del DPR 151/2008 e del DM 07/08/2012.

Scarica la Circolare CNI n. 244 del 28/05/2018