PINK ING – Storie di ingegneria al femminile, 8 marzo Vicenza

L’Ordine degli Ingegneri di Vicenza e provincia organizza un incontro aperto alla cittadinanza, per ascoltare e condividere storie professionali al femminile che – in un luogo pubblico come il Palazzo delle Opere sociali e in una data simbolica come l’8 marzo – escono dal mondo dell’ingegneria e diventano esempi di affermazione replicabili in ogni ambito lavorativo e sociale. «Il nostro Ordine – spiega Pietro Paolo Lucente presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Vicenza e provincia – ha voluto dare un significato tangibile alla ricorrenza dell’8 marzo, estendendone la celebrazione con tutta la cittadinanza attraverso un incontro fatto di racconti e confronti. Niente di tecnico per “addetti ai lavori”: perché, prima di essere ingegneri, siamo persone tutte unite da fattori comuni come il lavoro, lo sviluppo della nostra economia, il maggior benessere delle nostre famiglie e della collettività. Queste ospiti sono reali eccellenze d’Italia e con grande piacere le aspettiamo per arricchirci ed apprendere».

L’appuntamento – coordinato dall’ing. Tania Balasso, consigliere dell’Ordine vicentino – sarà aperto dallo stesso Pietro Paolo Lucente, da Francesco Rucco sindaco di Vicenza e presidente della Provincia di Vicenza e da Gianni Massa, vicepresidente vicario del CNI. 

Dopo un brillante monologo creato per l’occasione da Laura Magni, attrice e cabarettista (Zelig off, Colorado), la giornalista e speaker (RTL 102.5) Francesca Cheyenne darà la parola alle protagoniste:

Giulia Baccarin, Ingegnere biomedico
Stefania Bruschi, Ingegnere dei materiali
Elisa Cimetta, Ingegnere chimico
Ania Lopez, Ingegnere meccanico iunior, consigliere CNI
Glenda Manciulli, Ingegnere informatico
Ilaria Segala, Ingegnere edile, assessore del Comune di Verona
Adriana Valdo, Ingegnere civile

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti, possibile riservare scrivendo a questo indirizzo ufficiostampa@ordine.ingegneri.vi.it 

Scarica la locandina