“End of Waste”, requisiti ambientali per la classificazione

In data 28 maggio 2020 si è tenuto il webinar sulla valutazione dei requisiti ambientali ai fini della classificazione dello stato “End-of-Waste” dei rifiuti inerti. In attesa di uno specifico decreto ministeriale sull’End of Waste dei rifiuti inerti, un tavolo tecnico, coordinato dal Dipartimento di Ingegneria Civile Edile Ambientale dell’Università di Padova ha presentato una proposta per la definizione e valutazione dei requisiti ambientali per l’ottenimento della cessazione della qualifica di rifiuto dei cosiddetti “aggregati recuperati” derivati dal trattamento dei rifiuti inerti.
Al tavolo tecnico ha partecipazione anche il gruppo di lavoro della FOIV sull’economia circolare nelle persone di Pivato Alberto, Dalla Piazza Francesco e Landra Giovan Battista.
L’attività intrapresa si è posta lo scopo di fornire una rigorosa documentazione di supporto al legislatore, ora chiamato ad aggiornare il regolamento di settore. In particolare la proposta pubblicata mira al superamento dei criteri stabiliti dal D.M. 5 Febbraio 1998 ritenuti non adatti a soddisfare le condizioni necessarie a realizzare un’economia circolare efficiente nel settore delle opere di ingegneria civile e delle costruzioni.
L’aspetto innovativo della proposta è stato quello di considerare un sistema integrato di prove chimiche ed ecotossicologiche, dove queste ultime sono previste solamente nel caso in cui le analisi chimiche fornissero risultati non conformi ai limiti.

Scarica il documento

Guarda il video di presentazione dell’Ing. Alberto Pivato