“Progettare in contesto sismico”: venerdì 29 un convegno per fare il punto della situazione in veneto alla luce della riclassificazione sismica

Venerdì 29 gennaio 2021 si svolgerà un importante webinar sulla Progettazione in Contesto Sismico organizzato dall’Ordine dei Geologi della Regione del Veneto con il patrocino della Regione del Veneto e della FOIV. Si tratta di uno dei primi appuntamenti sulla sismica programmato per il 2021.

È un momento di grande attenzione sul tema sismico all’indomani dell’evento che ha colpito il comune veronese di Salizzole e in occasione della riclassificazione sismica deliberata lo scorso dicembre dalla vicepresidente e assessore ai Lavori pubblici della Regione Veneto Elisa De Berti, che sarà ospite del convegno dal titolo “Progettare in contesto sismico”.

“L’Ordine dei Geologi del Veneto già dall’aprile 2018 si è attivato per la sensibilizzazione su questo tema – sottolinea la presidente dell’Ordine dei Geologi veneto Tatiana Bartolomei -. La necessità dell’adeguamento sismico alla normativa nazionale gioca un ruolo fondamentale sulla conoscenze del territorio e dei cosiddetti “effetti di zona”, che il geologo sa ben definire, contribuendo in modo sostanziale sugli aspetti progettuali. L’aggiornamento delle zone sismiche prevede inoltre la possibilità di accedere ai finanziamenti SismaBonus e sarà corredato anche dall’approvazione di specifiche Linee Guida di natura tecnica”.

Un passo avanti quindi in favore della prevenzione, maggiore attenzione alle zone a maggior rischio sismico collocate nel territorio veronese, trevigiano e bellunese e una loro nuova ricollocazione con necessità di studi più approfonditi a favore della sicurezza e dell’incolumità delle persone con priorità per edifici cosiddetti strategici (scuole, ospedali, edifici con funzioni inerenti alla protezione civile).

Al convegno parteciperanno relatori di grande rilievo quali il prof. Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che tratterà della pericolosità sismica italiana con particolare attenzione alle dinamiche locali venete. Gli interventi di relatori del Politecnico di Milano, la prof.ssa Floriana Pergalani, e dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, il dott. Lorenzo Petronio, affronteranno anche gli aspetti prettamente tecnici  sulla modalità di valutazione del rischio simico. In chiusura lo studio effettuato dal prof. Mariano Angelo Zanini del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Padova, che approfondirà gli aspetti normativi e le opportunità offerte da questa riclassificazione.

Informazioni e iscrizioni a questo link: https://www.geologiveneto.it/webinar-progettare-contesto-sismico-29-gennaio-2021/