Nuova classificazione sismica, Foiv – Federazione ordini ingegneri Veneto: “Raggiunto un grande traguardo”

Dopo il parere favorevole della Commissione del Consiglio regionale, è stata approvata dalla Giunta regionale la delibera di aggiornamento dell’elenco delle zone sismiche del Veneto, completa di una nuova mappa, che servirà ad individuare con maggior facilità anche gli adempimenti amministrativi previsti dalla normativa vigente in materia.

“L’approvazione definitiva della nuova zonazione sismica segna il raggiungimento di un grande traguardo – afferma Pasqualino Boschetto, presidente della FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto – perché rimuove le contraddizioni di fondo che si riscontravano nella normativa vigente con la classificazione dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, e inoltre offre anche importanti opportunità a tutto il sistema economico del Veneto”.

La nuova zonazione, infatti, permetterà all’intero territorio del Veneto di beneficiare del Sismabonus, confermato dal Decreto Rilancio. “Come Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto avevamo chiesto rapidità per questo processo – conclude Boschetto – anche per poter applicarlo all’interno del Superbonus 110% in corso. Per la sua effettiva applicazione ora bisognerà attendere 60 giorni dalla sua pubblicazione nel BUR, ma siamo felici di constatare il bel passo avanti fatto nella giusta direzione. Ora famiglie e professionisti potranno cogliere questa nuova opportunità”.

La nuova zonazione sismica entrerà in vigore il prossimo 9 maggio 2021.