Regione Veneto, presentato il progetto ZLS Venezia-Rovigo

L’assessore Regionale Marcato ha presentato, presso la sala CTR di palazzo Linetti, Venezia, il “piano industriale strategico Venezia Rovigo” relativo all’istituzione della ZONA LOGISTICA SEMPLIFICATA (ZLS) per il porto di Marghera e il Rodigino.

Anche il Presidente dell’Ordine Ingegneri della Città Metropolitana di Venezia, Mariano Carraro, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione del Piano per la ZLS Venezia/Rovigo, in rappresentanza di CUP Veneto Comitato Unitario Professioni e di FOIV – Federazione Ordini Ingegneri del Veneto.

La ZLS

Il percorso era stato avviato con dGR n° 550 in data 5/5/2020. A ciò è seguirta la redazione del piano. affidata alla Camera di Commercio VE/RO, e poi l’8/6/2021 la presentazione del tavolo di lavoro istituito dalla Regione (di cui è entrato a far parte anche il CUP Veneto, in rappresentanza del mondo delle professioni). Infine, il 3/8/2021 la Giunta regionale l’ha approvato.

I passi successivi

  • invio del piano al Presidente del Consiglio del Ministri, a cura del presidente della Regione
  • fase di negoziazione Stato-Regione
  • DPCM di approvazione

Il piano: cosa prevede

Il piano prevede:

  • 2,4 miliardi di € di investimenti
  • 000 nuove unità lavorative in 10 anni
  • +40% di export
  • +8% di traffico portuale

La conferenza stampa: gli interventi

  • l’assreg.le Cristiano Corazzari
  • il presidente della Camera di Commercio
  • il direttore regionale dell’area competente, dott. Santo Romano
  • il prof. Francesco Musco, IUAV, che ha collaborato alla redazione del piano
  • l’ass. Venturini del Comune di Venezia
  • il presidente di Confindustria VE/RO, Marinese
  • il presidente dell’autorità portuale, Di Blasio
  • l’ass. Favaretto del Comune di Rovigo (Comune che non è incluso nella ZLS).

Le slides presentate dal dott. Romano