Categoria: Altro

Attività formative 2019 dell’Osservatorio regionale per il paesaggio

Sono aperte le iscrizioni alle attività formative 2019 rivolte ai professionisti e ai tecnici delle pubbliche amministrazioni, organizzate dall’Osservatorio regionale per il paesaggio- Regione Veneto in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia. In particolare si tratta di 4 giornate dedicate al tema del rapporto tra il paesaggio e i cambiamenti climatici ed il corso di formazione sul paesaggio, rivolto ai tecnici comunali e provinciali.

Tutte le informazioni, come iscriversi (i vari moduli Drive) e le date di scadenza con riferimento alle quattro Giornate sono disponibili qui:

http://www.iuav.it/Didattica1/MASTER1/OFFERTA-FO/GIORNATE-A/giornate-d/index.htm

Tutte le informazioni, come iscriversi (il Bando di ammissione, approvato con decreto rettorale Prot n. 38993 del 18/07/2019) e le date di scadenza con riferimento al Corso di perfezionamento per tecnici comunali e provinciali sono disponibili qui:

http://www.iuav.it/Didattica1/MASTER1/OFFERTA-FO/CORSI-DI-P/Corso-regi/index.htm

Veneto in ginocchio: on-line il libro fotografico sul disastro del Veneto – MALTEMPO BELLUNO 2018

È disponibile anche on-line “Veneto in ginocchio”, il dossier fotografico  sulla devastazione provocata dal maltempo che ha colpito il Veneto nei mesi di ottobre e novembre scorsi. Si tratta di una pubblicazione realizzata dalla Regione Veneto,  che contiene le foto più drammatiche dell’evento, tra fiumi tracimati e boschi divelti.
CLICCA PER SCARICARE IL PDF DEL LIBRO

INFORMATIVA dall’ARPAV per TECNICI COMPETENTI IN ACUSTICA

Come noto, lo scorso 19 aprile 2017 è entrato in vigore il D. Lgs. n. 42/2017 (G.U. Serie generale n. 79/2017) che rivede la disciplina relativa alla figura professionale del Tecnico Competente in Acustica (TCA), di cui all’art. 2 della Legge Quadro n. 447 /1995.

Si evidenziano le imminenti scadenze introdotte con la nuova disciplina e riportate nella Circolare ARPAV  del 16/03/2018:

1) I TCA già iscritti nell’Elenco regionale del Veneto alla data di entrata in vigore del D. Lgs. n. 42/2017, hanno facoltà di essere trasferiti nel costituendo Elenco nazionale facendo domanda di inserimento entro il 18 aprile 2018. Il modulo per produrre la siffatta istanza, che va indirizzata ad ARPAV, è allegato al Disciplinare sopra richiamato presente sul sito internet di ARPAV.
2) Per le nuove iscrizioni, in via transitoria, il D. Lgs. n. 42/2017, consente ai soggetti in possesso di diploma di scuola media superiore ad indirizzo tecnico o maturità scientifica di fare istanza di iscrizione nell’Elenco dei TCA, non oltre il 18 aprile 2022, avendo superato con profitto l’esame di un corso abilitante e avendo svolto attività professionale in affiancamento per almeno 4 anni in modo non occasionale. I soggetti di cui sopra che avviino tale attività professionale dopo l’entrata in vigore del decreto devono, ai sensi dell’art. 22 comma 2 lett. a) del medesimo, inviare una comunicazione di inizio attività entro il 19 aprile 2018. Per quanto riguarda il Veneto, il modulo per produrre tale comunicazione, che va indirizzata ad ARPAV, è allegato al Disciplinare sopra richiamato presente sul sito internet di ARPAV.

Scarica la circolare ARPAV prot. 0026483 / U  del 16/03/2018

 

FOIV ha un nuovo logo

Il 2016 di FOIV (Federazione Ordini Ingegneri Veneto) inizia con una novità, un nuovo logo che evidenzia i caratteri distintivi della federazione.
“Abbiamo voluto fare un restyling completo di un logo che risaliva ormai all’origine della federazione, vale a dire a più di 40 anni fa” dichiara Gian Pietro Napol, Presidente FOIV. “La scelta è stata quella di innovare mantenendo però un forte legame con la tradizione e la storia della federazione”.
Il restyling completo del logotipo FOIV mette infatti in evidenza le lettere “I” (ingegneri) e “V” (Veneto), sottolineando lo stretto rapporto degli ingegneri con il loro territorio. Partendo dal nome della Regione Veneto la lettera “V” viene appositamente disegnata con un segno grafico armonioso e inclinato che avvolge con un abbraccio la lettera “I” di Ingegneri. Centro portante del nuovo logo la lettera, “I” di Ingegneri che costituisce il pilastro identificativo dell’intero simbolo grafico.
Il nuovo logo FOIV, chiaro, leggibile e strutturato per essere sempre funzionale e riconoscibile in ogni contesto lascia spazio a utilizzi e personalizzazioni diverse, senza per questo venire mai snaturato nella sua essenza grafica e di contenuto.
Un segnale forte per rafforzare l’identità e il senso di appartenenza di tutti gli associati FOIV, ma anche per ribadire il ruolo centrale della Federazione, restituendo in pieno al logo il suo alto potere evocativo integrando l’allineamento, il senso di appartenenza e la stabilità.

 LOGO
versione orizzontale
 
 LOGO
versione verticale