Categoria: Corsi e Convegni

“Impresa 4.0 Atto II. Interconnessione e Integrazione”, 25/09/2019 Crowne Plaza Padova

Si terrà a Padova il 25 settembre 2019 dalle 14:00 alle 19:00, il seminario “Impresa 4.0 Atto II. Interconnessione e Integrazione” promosso e realizzato da FOIV- Federazione Ordini Ingegneri Veneto in collaborazione con Confindustria Veneto e col patrocinio della Regione del Veneto.
Obbiettivi: approfondire temi quali l’interconnessione, l’integrazione e la nuova norma UNI/TR 11749, con la dimostrazione pratica, per la prima volta e tramite connessione da remoto, di alcuni requisiti necessari di un bene iperammortizzabile.
Target: professionisti del settore ma anche alle aziende che possono sfruttare gli incentivi del piano “Impresa 4.0” per ottimizzare e migliorare le proprie performance e raggiungere i massimi livelli di qualità.
Crediti Formati Professionali: agli ingegneri partecipanti saranno riconosciuti 4 CFP. Ai fini del rilascio è obbligatoria la frequenza del 100% della durata del seminario.
Dove: Crowne Plaza via Po, 197, 35135 Padova PD
Quando: 25 settembre 2019, h 14:00 – 19:00

Iscrizioni su https://fip.kademy.it/course/5d39906dd42aa100242a4ab2/subscribe

PROGRAMMA
Modera Katy Mandurino, Il Sole 24 Ore
14:00 – 14:15 – Registrazione partecipanti
14:15 – 14:30 – Saluti istituzionali
Pasqualino Boschetto, Presidente FOIV
Gianni Potti, Delegato 4.0 Innovazione Ricerca di Confindustria Veneto
Luca Scappini, Consigliere CNI
14:30 – 15:00 – Piano Impresa 4.0: II Fase – Ulteriori prospettive di sostegno per la trasformazione tecnologica e digitale alle imprese
Marco Belardi, CT 519 UNI-UNINFO, Consulente MiSE
15:00-15:15 – La strategia 4.0 di Confindustria Veneto
Gianni Potti, Delegato 4.0 Innovazione Ricerca di Confindustria Veneto
15:15- 16:00 – Piano Industria e Impresa 4.0: le regole, i requisiti e la documentazione. Obiettivi della UNI/TR11749:2019
Ugo Gecchelin, TEAM 4.0/CT 519 UNI-UNINFO
16:00-16:15 – Coffee break
16:15-16:30 – Interconnessione e Integrazione nella UNI/TR 11749:2019
Giuliano Rosati, TEAM 4.0/CT 519 UNI-UNINFO
16:30-16:45 – Industria 4.0 live: la verifica dell’interconnessione e integrazione attraverso il controllo da remoto di un macchinario
Giuliano Rosati, TEAM 4.0/CT 519 UNI-UNINFO
Luciano Bettinelli, Electronic Center srl
16:45-17:15 – Industria 4.0 e Cybersecurity per le reti aziendali. Prova pratica di una simulazione di “attacco” alla rete aziendale
Stefano Ferrari
17:15-17:45 – Le tecnologie abilitanti per i prodotti intelligenti e connessi
Paolo Frassine, GMP srl
17:45-19:00 – Tavola rotonda di confronto

Scarica la locandina

Scarica il comunicato stampa

INFO
Federazione Ordini Ingegneri del Veneto
via Banchina dell’Azoto 15, Marghera VE
Tel. 041 8830143
segreteria@foiv.it 

28.06.2019 Corso “La gestione dei conflitti”, Treviso

DATA: Venerdì 28 giugno 2019
ORARI: dalle 14.00 alle 18.00
SEDE: Sala conferenza, Ordine degli Ingegneri di Treviso
codice corso: I2019033
Docente Dott. Paolo Vitale

Obiettivi

Il seminario si propone l’obiettivo di offrire ai partecipanti una panoramica sul tema del conflitto alla luce dell’evoluzione dei modelli lavorativi e delle rinnovate dinamiche aziendali.
La flessibilità del lavoro contemporaneo, la definizione di obiettivi sempre più sfidanti e l’evoluzione tecnologica, richiedono una dinamicità evidente alla quale si può accompagna re stress individuale, problemi di comunicazione e conflittualità tra colleghi.
Queste criticità possono essere gestite e diventare causa di rinnovamento o sottovalutate/mal gestite e generare danni profondi per il ben essere aziendale, la produttività, l’attrattività rispetto al mercato del lavoro.

Programma
Ore 14.00 Inizio dei lavori
– Mettere a fuoco il tema principale in riferimento alle esperienze di ciascuno
– Inquadrare pro e contro delle situazioni di conflitto o potenziale conflitto
– Partecipare alla costruzione dei ragionamenti proposti per meglio comprenderli
Ore 18.00 Conclusione dei lavori
L’attività di formazione frontale per l’apprendimento non formale riconoscibile per l’ottenimento dei Crediti
Formativi Professionali (CFP) è organizzata dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Treviso in cooperazione con l’ Associazione Ingegneri della Provincia di Treviso.
Responsabile del corso ing. Andrea Valenti

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Per ingegneri iscritti all’Albo € 36,60 (IVA INCLUSA)
Per i giovani ingegneri iscritti all’Albo: € 30,50 (IVA INCLUSA)
Per iscritti ad altri Ordini e Collegi professionali: € 48,80 (IVA INCLUSA)
Il corso verrà effettuato con il raggiungimento di un minimo di 30 e un massimo di 65 partecipanti.
L’Ordine si riserva di non attivare il corso qualora non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti previsto o intervengano cause per le quali può essere compromesso il corretto svolgimento del corso stesso, avvisando i partecipanti iscritti e restituendo eventuali quote versate.
Il corso prevede l’attribuzione di 4 CFP ai sensi del Regolamento per l’Aggiornamento della Competenza Professionale, pubblicato su Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 13 del 15 luglio 2013 e Linee di Indirizzo. Alla fine del corso verrà rilasciato, a chi in regola con le frequenze richieste e dopo la verifica di apprendimento finale, l’attestato di partecipazione. La presenza al corso deve garantita per l’intero evento.

Per ISCRIZIONI clicca qui

Scarica la locandina 

21 marzo “LA TEMPESTA VAIA: il modello veneto per la mitigazione del rischio e la gestione delle emergenze”, Belluno

 

Il 21 marzo 2019 si terrà presso il Teatro Comunale di Belluno un importante convegno dal titolo “Tempesta Vaia: il modello veneto di mitigazione del rischio e gestione delle emergenze”, promosso dal CNI, dall’Ordine degli Ingegneri di Belluno e dalla Federazione Ordini Ingegneri del Veneto (FOIV), con il contributo del Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali, del Consiglio Nazionale dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati e la collaborazione della Fondazione CNI.
Prendendo spunto dall’evento alluvionale (Tempesta Vaia) che ha colpito in modo particolare una parte della provincia di Belluno a fine ottobre 2018, con paesi completamente isolati, collegamenti viari inaccessibili per fenomeni franosi e la distruzione di ampie aree boschive, il convegno intende proporre una riflessione sui modelli efficienti di intervento per la mitigazione del rischio e di gestione delle emergenze. Particolare attenzione verrà prestata all’efficace interazione tra Istituzioni locali e professionisti tecnici, già sperimentata in occasione di quanto accaduto a Belluno lo scorso anno.
L’evento sarà anche l’occasione per dibattere sul
“Piano Nazionale per la Mitigazione del Rischio Idrogeologico, il Ripristino e la utela della Risorsa Ambientale” di recente varato dal Governo.
I partecipanti al Convegno avranno la possibilità di effettuare, nel pomeriggio del 21 marzo, una visita tecnica in alcune delle zone colpite dalla Tempesta Vaia. La visita avrà la durata di circa 3 ore, inclusi gli spostamenti con pullman.

La partecipazione all’intera durata del Convegno, la mattina del 21 marzo, darà diritto al riconoscimento di 3 CFP agli ingegneri regolarmente iscritti all’Albo professionale.
La visita tecnica guidata, programmata per il pomeriggio, darà diritto a 2 CFP.

ISCRIZIONI: per il Convegno e la visita tecnica su Isiformazione su https://www.isiformazione.it/ negli eventi destinati agli ingegneri e organizzati dall’Ordine di Belluno.

La partecipazione è gratuita.

Programma provvisorio

1 febbraio “La salute e la sicurezza degli architetti e degli ingegneri impegnati nei teatri di protezione civile”, Marghera (Ve)

FOAV, FOIV, Ordine Architetti PPC e Ordine Ingegneri di Venezia, hanno organizzato un seminario gratuito rivolto ai professionisti formati AeDES a supporto della gestione tecnica dell’emergenza nelle attività di protezione civile.
Si svolgerà venerdì 1 febbraio 2019 14:00-18:30 presso l’auditorium della Cittadella dell’Edilizia via Banchina dell’Azoto 15, Venezia- Marghera.

Nell’attività di protezione civile, l’apporto del personale delle strutture operative non può prescindere dal mantenimento dell’efficienza degli operatori e dalla preservazione fisica e psichica delle condizioni di salute, sicurezza e benessere degli stessi.
L’obiettivo dell’evento formativo è sensibilizzare il tecnico che offre la propria disponibilità nei teatri di protezione civile rispetto alle situazioni di pericolo che si possono manifestare e ai conseguenti fattori di rischio.
Nello specifico si tenterà di inquadrare il professionista rispetto agli altri operatori del sistema di protezione civile. Saranno forniti rudimenti di autotutela della propria salute e sicurezza in relazione ai diversi scenari di impiego e alle misure di controllo del rischio attuabili.
Da ultimo, saranno affrontati i temi della psicologia dell’emergenza in riferimento alla condotta dell’operatore di protezione civile e alle relazioni con la popolazione coinvolta.

La partecipazione all’incontro è gratuita e riservata in prima istanza ai formati AeDES; i posti ancora liberi saranno disponibili per altri professionisti interessati al tema della protezione civile.
IL SEMINARIO SARÀ VALIDO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE (4 CFP PER INGEGNERI) E COMPORTERÀ 4 ORE DI AGGIORNAMENTO AI SENSI DEL DLGS 81/2008.

ISCRIZIONI
Iscrizione gratuita collegandosi al sito dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia http://www.ordineingegneri.ve.it/ sezione SEMINARI, CORSI E CONVEGNI
Per informazioni contattare la Segreteria della Fondazione Ing. Veneziani al n. 041.5289114.

Scarica locandina

 

15/06/2018 Convegno “Le attività della protezione civile e gli ingegneri”Marghera (Ve)

Far conoscere meglio le attività della complessa, ma entusiasmante, macchina di Protezione civile e coinvolgere nel suo funzionamento i tecnici eventualmente interessati: è questo l’obiettivo del convegno su “Le attività della Protezione Civile e gli ingegneri”. L’evento, che si terrà il prossimo 15 giugno dalle 9.00 alle 12.30 presso l’Auditorium della Cittadella dell’Edilizia in via Banchina dell’Azoto 15 a Marghera (Ve), è organizzato dal Collegio degli Ingegneri di Venezia, in collaborazione con la Commissione Protezione Civile dell’Ordine degli Ingegneri di Venezia e dalla FOIV, Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto.
“Il continuo ripetersi di calamità naturali – spiega Paolo Donelli del Collegio degli Ingegneri di Venezia – suggerisce agli Ingegneri di acquisire una preparazione professionale sempre maggiore ed alla Protezione Civile di formare tecnici volontari per supportare la fase di rilievo del danno e di definizione dell’agibilità delle strutture interessate”.
L’occasione è data dalla recente introduzione del nuovo Codice di Protezione Civile (D.Lgs. n.1 del 2018) che definisce le finalità, le attività e la composizione del Servizio nazionale della Protezione civile. Dopo una introduzione del moderatore, Maurizio Pozzato, Presidente del Collegio Ingegneri Venezia, si parlerà dell’inquadramento normativo e della descrizione delle attività svolte nel territorio: l’argomento sarà affidato all’Ing. Luca Soppelsa della PC Regione Veneto, al Dott. Nicola Dell’Acqua dell’Arpav e all’Ing. Gian Pietro Napol, presidente FOIV.
Seguirà una sessione sul sisma del Centro Italia del 2016, con l’intervento dell’Ing. Fabio Dattilo dei Vigili del Fuoco e dell’Ing. Leonardo Hueber dell’Ordine degli Ingegneri di Padova.
L’ultima parte del convegno sarà dedicata alle esperienze locali, con l’Ing. Francesco Rossitto dell’Ordine degli Ingegneri di Venezia, l’Ing. Carlo Bendoricchio del Consorzio di bonifica “Acque Risorgive”, l’Ing. Michele Ferri dell’Autorità di Bacino, Massimo Gattolin della Città Metropolitana e Francesco Vascellari del Comune di Venezia. Le conclusioni saranno affidate a Mariano Carraro, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Venezia.
Nel corso del convegno, si introdurranno le attività volte alla previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, alla pianificazione e gestione delle emergenze e al loro superamento. L’evento sarà inoltre un’occasione per riflettere sul ruolo attuale e futuro della Protezione Civile, in un momento in cui i cambiamenti climatici e i rischi che ne derivano richiedono alle amministrazioni locali, regionali e nazionali nuove modalità di risposta agli eventi calamitosi.
Completerà il convegno una Visita Tecnica alla sala operativa Co.R.Em della Regione Veneto, a Marghera, dove sarà possibile toccare con mano l’organizzazione della Protezione Civile in Veneto con le attività previsionali, i sistemi di allertamento del territorio e di coordinamento delle emergenze.
Sono previsti 3+2 CFP per ingegneri per la partecipazione, rispettivamente, al convegno e alla Visita Tecnica.

Quando
15 giugno
Convegno ore 8:45 – 12:30
Visita Tecnica ore 14:15 – 17:30

Dove
Convegno presso l’Auditorium della Cittadella dell’Edilizia in via Banchina dell’Azoto 15 a Marghera (Ve).
Visita Tecnica presso Co.R.Em. via Paolucci 34 – 30175 Marghera Ve.

Per iscriversi
Le iscrizioni al Convegno e alla Visita Tecnica dovranno essere singolarmente formalizzate.
In relazione alla disponibilità di posti è opportuno che esse siano effettuate al più presto; la Visita Tecnica è a numero chiuso, per un massimo di 30 ingegneri.
Iscrizioni Convegno clicca qui
Iscrizioni Visita tecnica clicca qui

Ingresso gratuito

Per informazioni
Fondazione Ingegneri Veneziani tel. 041.5289114 

Scarica: il programma Convegno, programma Visita Tecnicacomunicato

“L’economia circolare nelle infrastrutture: tra End of Waste e Green Infrastructures Public Procurement” (21 novembre, Treviso)

Il 21 novembre si terrà a Treviso (Treviso, Italy) il convegno dal titolo “L’economia circolare nelle infrastrutture: tra End of Waste e Green Infrastructures Public Procurement”, nell’ambito del Forum Rifiuti Veneto. FOIV parteciperà alla tavola rotonda con l’ing. Alberto Pivato che porterà il punto di vista dei professionisti.
Il Forum Rifiuti 2017, organizzato da Legambiente con il patrocinio di ARPA Veneto e Comune di Treviso, vede protagoniste le migliori esperienze venete del settore e intende analizzare i casi concreti di ostacolo allo sviluppo dell’Economia Circolare Made in Italy.

Ciclo di Seminari “Correttivo del Nuovo Codice Appalti” – D.Lgs. 19/04/2017, n. 56

Al via i seminari che la Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto ha organizzato in materia di appalti pubblici, dopo le sostanziali novità al Nuovo Codice introdotte con il Decreto Lgs. 19/04/2017, n. 56.
Dopo il successo della prima edizione, FOIV ripropone un nuovo ciclo di incontri che coinvolge tutti gli Ordini provinciali della regione.
I seminari sono rivolti ai liberi professionisti o dipendenti – sia di PA sia di società private – ed avranno luogo da ottobre 2017 a gennaio 2018 con  l’obiettivo di illustrare le innovazioni introdotte ed esaminare i risvolti concreti sulla vita professionale degli ingegneri che interagiscono con la Pubblica Amministrazione.
In ogni incontro si approfondirà un tema specifico – dal ruolo del RUP, ai servizi di ingegneria, al tema del Direttore dei lavori e del Direttore esecutivo etc.  – prevedendo la presenza di relatori esperti in materie ingegneristiche e giuridiche, e rappresentanti della Regione Veneto.
Il seminario è gratuito.

CFP
La partecipazione ad ogni seminario darà diritto al riconoscimento di 3 CFP.

ISCRIZIONI
Le iscrizioni sono specifiche per ciascun seminario e da effettuarsi secondo le modalità indicate nelle locandine.

A CHI É RIVOLTO
Ingegneri della pubblica amministrazione e liberi professionisti che gestiscono le procedure di affidamento.

CALENDARIO E LOCANDINE 
SLIDE

Per informazioni
Federazione Ordini Ingegneri Veneto
e-mail: segreteria@foiv.it

Ciclo di incontri LA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI

Al via il ciclo di incontri formativi “La classificazione sismica degli edifici esistenti”, organizzato da FOIV (Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto) in collaborazione con gli Ordini provinciali e patrocinato dall’ISI – Associazione Ingegneria Sismica Italiana, sul cosiddetto decreto “Sisma-Bonus”. Il primo incontro avrà luogo domani, giovedì 6 luglio a Venezia, dalle ore 9:30 alle 13:30, con replica dalle 15:00 alle 19:00 presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri di Venezia, a Mestre in via B. Maderna, 7.
Un tema estremamente attuale, quello proposto dal corso, che intende fornire un valido contributo agli ingegneri strutturisti chiamati a esprimersi in fase di prevenzione. (altro…)

Al Galileo Festival si è parlato di “Industria 4.0 Rivoluzione Industriale e Professionale” con gli Ingegneri Veneti, 11/05/2017 Padova

12-05-2017 – Si è svolto ieri pomeriggio a Padova in un’affollata Aula Nievo, presso il Palazzo del Bo, il convegno “Industria 4.0: rivoluzione industriale e professionale” organizzato da FOIV Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto, in collaborazione con l’Università di Padova e Confindustria Veneto, nella giornata di apertura del prestigioso Galileo Festival, manifestazione internazionale dedicata ai temi dell’innovazione.