Categoria: Notizie ed Altro

Pnrr: “Parte la selezione dei 1.000 esperti per i territori, avvisi pubblicati sul portale inPA”

“Sono stati appena pubblicati sul portale inPA gli avvisi per il conferimento di 1.000 incarichi di collaborazione a professionisti ed esperti per accompagnare le amministrazioni territoriali nelle semplificazioni indicate dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. Tutti gli interessati possono fin da oggi candidarsi con un semplice clic”. Ne dà notizia il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta.

“L’inserimento degli avvisi sul portale – sottolinea il ministro – segue a strettissimo giro la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 di ieri, 29 novembre, del Dpcm con il riparto di 320,3 milioni di euro a favore delle Regioni e delle Province autonome per il conferimento degli incarichi. La task force dei 1.000, prevista dal Pnrr e disciplinata nel decreto legge n. 80/2021, avrà il compito di sostenere le amministrazioni territoriali nelle attività di semplificazione, nel recupero dell’arretrato e nel miglioramento dei tempi effettivi di conclusione delle procedure. Le Regioni hanno già inviato i fabbisogni al Dipartimento della Funzione pubblica, che provvederà ora a fornire loro un coerente elenco di professionisti ed esperti, selezionati attraverso inPA in base al curriculum e alla zona di attività, per facilitare le procedure comparative per l’attribuzione degli incarichi. Ingegneri, architetti, biologi, chimici, fisici, esperti giuridici, digitali e gestionali, informatici, statistici, agronomi, geologi, geometri: sono tra coloro che formeranno le squadre di ‘pronto intervento Pnrr’ per eliminare i colli di bottiglia sui territori, supportare le amministrazioni locali nella gestione delle procedure complesse, dagli appalti alle autorizzazioni ambientali, e accelerare l’attuazione dei progetti e degli investimenti”.

  • Consulta i bandi su inPA

Continua a leggere la notizia nel sito del Ministero della Pubblica amministrazione a questo link.

ATTI webinar “Superbonus 110% ancora troppi dubbi. Le risposte per gli ingegneri” (25-11-21)

Si è svolto lo scorso 25 novembre il webinarSuperbonus 110% ancora troppi dubbi. Le risposte per gli ingegneri” organizzato dalla FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, di ANCE Veneto e del CUP del Veneto (Comitato Unitario delle Professioni) .

Qui il VIDEO del webinar:

PRESENTAZIONI RELATORI:

Sismabonus: aspetti tecnici, assicurativi e dì processo | Giovanni Cardinale -Vicepresidente Consiglio Nazionale Ingegneri Delegato per i Settori Strutture Scarica

SuperEcobonus un anno dopo: risultati e criticità | Domenico Prisinzano – Primo Ricercatore ENEA Scarica 

Aspetti giuridici e cessione del credito | Francesco Foltran – BM&A Studio legale associato Scarica

I quesiti di FOIV Scarica

Altri materiali:

Scarica la locandina

Scarica il comunicato stampa.

Leggi l’articolo di Ingenio sull’evento.

Guarda le mini interviste ai relatori

“Mafie e Coronavirus”: il 19 ottobre, online, il terzo Seminario del Percorso Formativo di Regione del Veneto e Avviso Pubblico

Martedì 19 ottobre, dalle ore 10 alle ore 13, si svolgerà in modalità online il terzo Seminario di formazione aperta dal titolo “La penetrazione mafiosa nel territorio: approfondimento sulla camorra calabrese”.
All’incontro interverranno:
Vittorio Zappalorto, prefetto di Venezia;
Bruno Cherchi, procuratore della Repubblica di Venezia;
Simona Melorio, Università del Molise, co-autrice di “Storia dell’Italia corrotta” e “Le mafie nell’economia globale”.
Gli incontri della Formazione aperta pongono, di volta in volta, una lente di ingrandimento su un tema e su una provincia veneta, ma sono rivolti a partecipanti di tutte le province della regione.
Per partecipare è obbligatorio iscriversi inviando una email a organizzazione@avvisopubblico.it specificando nome, cognome e ruolo.

Vedi il programma con il calendario di tutti gli incontri

 

“MAFIE E CORONAVIRUS” : IL 5 OTTOBRE IL SECONDO INCONTRO DEL PROGETTO FORMATIVO PROMOSSO DALLA REGIONE VENETO E AVVISO PUBBLICO

Il secondo incontro della formazione aperta, dal titolo “Agro-mafie e Caporalato, i rischi per il comparto agricolo”, si svolgerà in modalità online utilizzando la piattaforma Zoom, martedì 5 ottobre dalle ore 10 alle ore 13.

Interverranno:

  • un rappresentante della Prefettura di Rovigo;
  • Direzione Investigativa Antimafia, Centro Operativo del Triveneto;
  • Giancarlo Caselli, Magistrato, già Procuratore di Palermo e Torino.

L’iscrizione ai seminari è obbligatoria per ogni giornata formativa. È possibile iscriversi fino alle ore 13 del giorno precedente la data di realizzazione del seminario inviando una email a organizzazione@avvisopubblico.it specificando nome, cognome e ruolo.

Scarica la locandina

Mafie e Coronavirus. Strumenti di prevenzione e contrasto – INCONTRI ON LINE

Com’è possibile prevenire e contrastare le infiltrazioni mafiose e i fenomeni corruttivi nel Nord-Est, ed in particolare in Veneto, in connessione alla crisi innescata dalla pandemia?
Un articolato percorsopromosso dalla Regione Veneto in collaborazione con Avviso Pubblico – vuole rileggere le dinamiche corruttive e criminali alla luce delle evoluzioni degli ultimi anni con particolare attenzione ai fenomeni emergenti connessi alla crisi sanitaria, economica e sociale da Covid-19.
La formazione servirà a offrire strumenti interpretativi e di azione concreta nella logica della prevenzione e del contrasto alle mafie e alla corruzione, anche avvalendosi di buone prassi amministrative già sperimentate; a restituire la “possibilità di azione” alla comunità locale ed in particolare agli uomini ed alle donne che operano nelle Amministrazioni pubbliche e nella Polizia Locale.
Il percorso, che partirà con un primo incontro il 24 settembre, prevede sette incontri formativi on line indirizzati a un pubblico misto – polizia locale, rappresentanti degli enti locali, categorie economico professionali e stakeholder delle province venete – sette incontri esclusivamente rivolti al personale delle Polizie locali e un incontro on line che coinvolgerà esclusivamente il personale degli Enti Locali della Regione Veneto destinato ad approfondire il tema dei Beni Confiscati alla criminalità organizzata.

Tutti i seminari sono gratuiti. I seminari aperti, pur avendo un focus territoriale, sono rivolti a partecipanti da tutte le province venete.
L’iscrizione è obbligatoria per ogni giornata formativa. È possibile iscriversi fino alle ore 13 del giorno precedente la data di realizzazione del seminario inviando una email a organizzazione@avvisopubblico.it
Qualora si intenda seguire il seminario da una postazione con più presenti, si invita ad iscriversi singolarmente, con la propria email individuale. Ciò consentirà altresì la ricezione individuale dei materiali didattici

Scarica Programma complessivo

Locandina  Incontro 24 settembre

Locandina Incontro 29 settembre

Locandina  Incontro 5 ottobre

Locandina Incontro 19 ottobre

Regione Veneto, presentato il progetto ZLS Venezia-Rovigo

L’assessore Regionale Marcato ha presentato, presso la sala CTR di palazzo Linetti, Venezia, il “piano industriale strategico Venezia Rovigo” relativo all’istituzione della ZONA LOGISTICA SEMPLIFICATA (ZLS) per il porto di Marghera e il Rodigino.

Anche il Presidente dell’Ordine Ingegneri della Città Metropolitana di Venezia, Mariano Carraro, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione del Piano per la ZLS Venezia/Rovigo, in rappresentanza di CUP Veneto Comitato Unitario Professioni e di FOIV – Federazione Ordini Ingegneri del Veneto.

La ZLS

Il percorso era stato avviato con dGR n° 550 in data 5/5/2020. A ciò è seguirta la redazione del piano. affidata alla Camera di Commercio VE/RO, e poi l’8/6/2021 la presentazione del tavolo di lavoro istituito dalla Regione (di cui è entrato a far parte anche il CUP Veneto, in rappresentanza del mondo delle professioni). Infine, il 3/8/2021 la Giunta regionale l’ha approvato.

I passi successivi

  • invio del piano al Presidente del Consiglio del Ministri, a cura del presidente della Regione
  • fase di negoziazione Stato-Regione
  • DPCM di approvazione

Il piano: cosa prevede

Il piano prevede:

  • 2,4 miliardi di € di investimenti
  • 000 nuove unità lavorative in 10 anni
  • +40% di export
  • +8% di traffico portuale

La conferenza stampa: gli interventi

  • l’assreg.le Cristiano Corazzari
  • il presidente della Camera di Commercio
  • il direttore regionale dell’area competente, dott. Santo Romano
  • il prof. Francesco Musco, IUAV, che ha collaborato alla redazione del piano
  • l’ass. Venturini del Comune di Venezia
  • il presidente di Confindustria VE/RO, Marinese
  • il presidente dell’autorità portuale, Di Blasio
  • l’ass. Favaretto del Comune di Rovigo (Comune che non è incluso nella ZLS).

Le slides presentate dal dott. Romano

Albo ingegneri: cresce il numero degli iscritti grazie alle donne

Lo attesta il consueto rapporto annuale del Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri. Ecco il comunicato stampa del Cni.

Aumenta il numero di ingegneri iscritti all’Albo. Nel 2021 ha toccato quasi quota 244mila (243.940 per la precisione), circa un migliaio in più rispetto al 2020. Sebbene i dati ipotizzino un allontanamento dei laureati in ingegneria rispetto all’Albo professionale, gli ingegneri iscritti, dunque, continuano ad aumentare. E’ quanto emerge dalla consueta analisi resa nota dal Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri.

Rispetto ad un anno fa le iscrizioni sono aumentate del 17,1%, mentre le cancellazioni sono cresciute del 15,8%. Il saldo perciò è positivo: 1190 iscritti in più. Il risvolto della medaglia sta nel fatto che l’abilitazione professionale si rivela un’opzione considerata da una quota ridotta di laureati (meno del 30%). Tuttavia, se si riducesse la quota di laureati che, pur avendo conseguito l’abilitazione, rinunciano ad iscriversi all’Albo, il numero complessivo di iscritti potrebbe essere comunque ben superiore alle 244mila unità. (altro…)