Categoria: Attività

Avviato il Corso di formazione sul Paesaggio 14 marzo – 6 giugno 2014

Al via il primo corso di Formazione regionale sul Paesaggio – dal 14 marzo al 6 giugno – a cui parteciperanno 50 professionisti e tecnici degli enti locali di cui 10 ingegneri iscritti agli ordini provinciali del Veneto.
E’ quanto hanno organizzato la Provincia di Padova e la Regione Veneto per favorire la crescita professionale sviluppando saperi e capacità tecniche necessarie per conoscere e governare il paesaggio e le sue trasformazioni.
Alla realizzazione del corso hanno fattivamente aderito le rappresentanze regionali degli Ingegneri , Architetti, Geologi,  Agronomi e Forestali.

Leggi comunicato stampa



Luca Scappini è il nuovo Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona

Luca Scappini, ingegnere civile, 45 anni, libero professionista, è il nuovo presidente dell’Ordine Ingegneri di Verona e Provincia. Iscritto all’Ordine dal 1995 e già Consigliere Segretario dal 2004 al 2010, il neoeletto presidente rimarrà in carica per quattro anni (2014-2018) così come i membri del nuovo Consiglio dell’Ordine, riunitosi mercoledì sera nella prima seduta in cui sono state elette le cariche istituzionali. Il nuovo Consigliere Segretario dell’Ordine è Alessia Canteri, 39 anni , ingegnere civile mentre Alessandro Ferrari, 42 anni, ingegnere civile è il nuovo Tesoriere dell’Ordine.

Luca Scappini succede a 
Ilaria Segala, eletta presidente nel 2010, allora trentunenne, la prima donna alla guida dell’Ordine scaligero dal 1925, data della sua istituzione con decreto regio.

Composizione Consiglio Ordine Ingegneri di Verona 2014/2018



Formazione continua obbligatoria dal 1 gennaio 2014

Diffuse dal CNI le Linee di indirizzo per l’applicazione del Regolamento per l’aggiornamento professionale, obbligatorio dal 01/01/2014.

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, con Circolare n. 302 del 13/12/2013, ha inviato ai Consigli degli ordini provinciali, le Linee di indirizzo per l’applicazione del Regolamento per l’aggiornamento professionale, approvate in data 13/12/2013, a seguito del parere espresso dall’Assemblea dei Presidenti del 23/11/2013.
L’obbligo di aggiornamento della competenza professionale decorrerà dal 01/01/2014.

Le linee di indirizzo riportano utili informazioni:

  • per gli iscritti;
  • per gli ordini territoriali;
  • per le associazioni di iscritti agli albi e gli altri soggetti autorizzati dal CNI ai sensi dell’art. 7 del regolamento;
  • sulla banca dati degli eventi formativi;
  • in merito all’anagrafe nazionale crediti e certificazione obblighi formativi iscritti;
  • in riferimento all’applicazione dell’art. 13 del regolamento, ovvero l’entrata in vigore e disciplina transitoria. Riconoscimento dei CFP per attività formative svolte dagli iscritti nell’anno precedente a quello dell’entrata in vigore dello stesso;
  • sulle singole attività formative di cui all’art. 4, comma 5 e all’art. 8, comma 1, lett. g) del regolamento;
  • sui criteri di attribuzione dei cfp non espressamente indicati nell’allegato A del regolamento;
  • in merito alle attività connesse all’applicazione del regolamento e delle relative linee di indirizzo.

Per ciò che riguarda gli Ingegneri iscritti all’ordine, le linee di indirizzo hanno chiarito diversi punti, tra i quali:

  • è possibile conseguire CFP in qualsiasi area formativa indipendentemente dal settore di iscrizione, con l’unica eccezione dei 5 CFP relativi a “etica e deontologia professionale” che devono obbligatoriamente essere conseguiti entro il 31 dicembre dell’anno solare successivo a quello di iscrizione;
  • i corsi validi per il conseguimento dei CFP sono esclusivamente quelli organizzate dagli Ordini territoriali, da associazioni di iscritti agli Albi e altri soggetti autorizzati dal CNI;
  • i corsi abilitanti per legge o di aggiornamento delle abilitazioni (quali, ad es., quelli in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ex D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e di prevenzioni incendi ex D.P.R. n. 151 del 1 agosto 2011) consentono il conseguimento dei relativi CFP esclusivamente se organizzati dagli Ordini territoriali o da associazioni di iscritti agli Albi e altri soggetti autorizzati dal CNI. Il criterio di attribuzione dei corrispondenti CFP è quello indicato nell’Allegato A del Regolamento (1 ora= 1 CFP);
  • per l’ottenimento dei 15 CFP/anno relativi all’aggiornamento informale legato all’attività professionale dimostrabile (Allegato A al Regolamento), gli iscritti, entro il 30 novembre di ogni anno, dovranno inviare all’Anagrafe Nazionale, tramite apposito modulo predisposto dal CNI, un’autocertificazione, nella quale si attesti l’aggiornamento professionale concernente la propria attività;
  • per quanto concerne convegni e conferenze, è necessario identificare le ore adibite esclusivamente all’attività formativa. E’ su queste ore che verranno attribuiti i CFP, secondo il criterio e i limiti indicati nell’Allegato A (1 ora = 1 CFP, per un massimo di 3 CFP/evento e 9 CFP/anno). Le stesse modalità di attribuzione dei CFP saranno applicate anche agli altri eventi specificamente individuati dal CNI, di cui all’Allegato A del Regolamento;
  • agli iscritti che siano contestualmente soggetti obbligati all’adempimento dell’aggiornamento della competenza professionale e docenti nell’ambito di attività di formazione professionale continua per l’apprendimento non formale riconosciute dal Regolamento, sono attribuiti CFP secondo il criterio 1 ora di docenza non ripetitiva = 1 CFP, per un massimo di 15 CFP/anno. L’attività di docenza, per essere considerata non ripetitiva, deve avere ad oggetto argomenti diversi rispetto a quelli affrontati nel corso del medesimo anno solare.

 

Scarica

Professionisti a confronto: intervista al Presidente FOIV ing. Roberto Scibilia e al Presidente FOAV arch. Marzio Bottazzi

Il settore della progettazione è uno di quelli più colpiti dalla crisi delle costruzioni. EST ha interpellato i vertici di due degli ordini professionali più coinvolti per capire qual è lo scenario e quali le soluzioni che i progettisti stanno proponendo e portando avanti.” (…) Continua a leggere su Rivista EST n. 30 novembre – dicembre 2013 

Scarica

Accordo tra FOIV e Protezione Civile regionale

La Giunta regionale del Veneto ha approvato il protocollo d’intesa  e il protocollo operativo che sanciranno la collaborazione della Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto con la Protezione civile regionale per la realizzazione dell’attività formativa finalizzata alla gestione tecnica dell’emergenza, rilievo del danno, e valutazione dell’agibilità post sismica per la costituzione di un elenco regionale di tecnici esperti qualificati.
Pertanto, sulla base del Protocollo d’intesa del 24 marzo 2011 tra il Dipartimento della Protezione Civile e il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), ora anche gli Ingegneri veneti saranno formati secondo standard di contenuti didattici e di modalità organizzative che permetteranno di portare la propria qualificata opera durante la gestione delle emergenze sismiche.

Scarica

“Corso base di Acustica per ingegneri edili” dal 4/02/14 al 14/03/14 Treviso

L’Ordine degli Ingegneri di Treviso organizza il “Corso base di Acustica per ingegneri edili” che si svolgerà ogni venerdì dal 4 febbraio al 14 marzo 2014, per n. 6 incontri di 4 ore ciascuno.
Il corso darà diritto al conseguimento di n. 24 CFP.

L’iscrizione è accettata on-line attraverso il sito internet dell’Ordine alla pagina: http://www.ingegneritreviso.it/Calendario/Day/2014-2-7

Info: Segreteria Segreteria Ordine Ingegneri di Treviso tel. 0422 583665 segreteria@ingegneritreviso.it

Documenti
Locandina

Mostra “A lezione di terremoti”, 1- 12 febbraio Rovigo

L’Ordine degli Ingegneri di Rovigo in collaborazione con FOIV e con l’istituto Tecnico per Geometri “A. Bernini” organizza la mostra “A lezione di terremoti” dal 1 al 12 febbraio 2014 presso la Pescheria Nuova, via Corso del Popolo 140 – Rovigo.

La mostra sul rischio sismico, realizzata in collaborazione con l’associazione di promozione sociale IO NON TREMO! ha l’obbiettivo di educare la cittadinanza alla prevenzione per la riduzione del rischio sismico accrescendo la consapevolezza del concetto di rischio sismico in relazione alla qualità degli insediamenti e delle costruzioni.

Attraverso 54 pannelli verrà illustrato mediante immagini, foto e brevi descrizioni qual è l’origine geofisica dei terremoti, come si manifestano e quali danni arrecano sul costruito, quali sono le misure di comportamento corretto da imparare e quali precauzioni sarebbe opportuno prendere sugli edifici, al fine di limitarne la vulnerabilità.

Il contenuto dei pannelli corrisponde in larga misura a quello utilizzato per altre iniziative rivolte alla cittadinanza, intitolate IO NON TREMO! ed è articolato nei seguenti capitoli:

1. Il cammino dell’uomo tra mito e scienza

2. Natura dei terremoti

3. Cenni di dinamica delle strutture

4. Gli effetti del sisma sugli edifici

5. I grandi terremoti nella storia

L’evento è patrocinato, tra gli altri,  dalla Protezione Civile regionale e dai VV.F.  

L’inaugurazione si svolgerà sabato 1 febbraio ore 10:00 presso i locali della mostra.

Scarica

Caricati video delle sessioni XV Convegno Nazionale di Ingegneria Sismica “ANIDIS 2013”

Informiamo di aver caricato sul sito i video delle sessioni del XV Convegno Nazionale di Ingegneria Sismica “ANIDIS 2013: L’Ingegneria Sismica in Italia” dell’ 1-4 luglio  2013 a Padova trasmesse in streaming dagli Ordini degli Ingegneri provinciali.

L’accesso è possibile solo agli Utenti del sito FOIV, tramite l’area riservata in homepage, che hanno partecipato all’evento in streaming del luglio 2013. 

Premio di laurea o dottorato in urbanistica e pianificazione territoriale

Al fine di valorizzare il ruolo dell’ingegnere nel campo della pianificazione urbanistica e territoriale, in occasione del suo XXX anniversario dalla fondazione, il Centro Regionale Studi Urbanistici del Veneto istituisce un premio di laurea o dottorato per tesi sull’urbanistica o pianificazione territoriale inerenti il territorio della Regione Veneto.

Oggetto del bando
Premio per una tesi di laurea o di dottorato relativa al campo dell’ingegneria e che sia esplicitamente finalizzata ad approfondire i temi dell’urbanistica e della pianificazione territoriale all’interno della Regione Veneto.

Candidati ammissibili
Il bando si rivolge a coloro che abbiano conseguito da non più di 3 anni la laurea o il titolo di dottore di ricerca, presso un’Università italiana, senza limitazioni di età o cittadinanza al momento della scadenza del bando, i cui studi ricadano nei campi dell’urbanistica e della pianificazione territoriale con particolare riferimento al territorio veneto.

Caratteristiche del premio
Sarà riconosciuto al vincitore un premio pari a euro 1.500,00 (al lordo delle ritenute fiscali di legge). Potranno essere concessi contestualmente altri riconoscimenti a lavori particolarmente meritevoli.

Presentazione della domanda
Entro il 28 febbraio 2014 ore 12.00 – tramite consegna a mano o spedizione per posta – presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia (Via Bruno Maderna, 7 int. 29, 30174 Venezia Mestre). Anche per PEC.


Scarica

Convegno CEI “Impianti elettrici elettronici e di antenna: evoluzioni normative e tecnologiche” 7/11/2013 Padova, Sheraton Hotel

L’iniziativa è organizzata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco con il patrocinio, tra gli altri, di FOIV e AEIT Sezione Veneta.

Come di consueto, le giornate che il CEI dedica alla formazione gratuita per l’anno 2013 propongono l’approfondimento di temi di rilevante interesse per quanti operano a “regola d’arte” nel settore elettrotecnico ed elettronico.

Gli argomenti trattati, scelti per rispondere alle esigenze dei principali protagonisti dei settori interessati, riguardano le norme CEI di più recente pubblicazione.

Date: 7 novembre 2013

Sede: Sheraton Hotel, Padova

Quota d’iscrizione: gratuita

Iscrizione: è possibile iscriversi on line compilando la scheda dal sito CEI www.ceiweb.it alla voce Eventi o via e-mail entro il 4/11/2013 a: relazioniesterne2@ceiweb.it

Info: Viviana Gemelli – Tel. 02 21006.231 Fax 02 21006.210

Scarica