Categoria: In evidenza

“Rumore da traffico a Verona: Idee e proposte per la sua riduzione” (25 ottobre)

Nell’ambito della Rassegna Open D’Autunno “Veicoli e mobilità 4.0, la sfida della sostenibilità” organizzata dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia, il 25 ottobre si svolgerà il seminario “Rumore da traffico a Verona: Idee e proposte per la sua riduzione”. L’evento avrà luogo dalle ore 15.30 – 18.30 nella sede dell’Ordine degli Ingegneri Verona e Provincia (Magazzino 1, via S. Teresa 12).

Tra i principali fattori di inquinamento, il rumore rappresenta oggi un problema di grande importanza economica e sociale sia per il numero dei soggetti esposti sia per gli effetti che provoca. Nel seminario, il punto sulla situazione del traffico e conseguente inquinamento acustico a Verona con gli interventi di ARPAV e del Comune di Verona anche sulla nuova Mappa Acustica Strategica prevista dalle Direttive Europee. A chiudere studi, possibili soluzioni e esperienze condotte per la riduzione del rumore da traffico in ambito urbano in Italia e all’estero.

 

INTERVENTI:

“Rumore da traffico a Verona: scenari attuali e futuri”  – Ing. Andrea Bombieri, Direttore Area Gestione del Territorio e dirigente Direzione Ambiente del Comune di Verona

“Mappatura acustica della città di Verona e l’esposizione al  rumore da traffico stradale” – Dr. Tommaso Gabrieli – ARPAV – Direzione Tecnica

“La riduzione del rumore urbano: le pavimentazioni innovative a basse emissioni sono reinterventi sulla logistica della distribuzione delle merci nella città di Lucca” – Dr. Gaetano Licitra – Coordinatore Area Vasta Costa ARPAT

“Rumore da traffico in contesto urbano: soluzioni sostenibili” – Ing. Giovanni Brero – UNICMI Milano – Coordinatore settore prodotti per le infrastrutture di trasporto

Modera: Ing. Mario Cognini – coordinatore Commissione Acustica – Ordine Ingegneri di Verona e Provincia

 

L’iniziativa è promossa dalla Commissione Acustica dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia in collaborazione con Arpav e Comune di Verona.

 

Il Seminario prevede 3 CFP per Ingegneri iscritti.

Iscrizione a questo link.

24 ottobre. Workshop “Le nuove forme di aggregazione professionale: reti professionali e reti miste”

Il 24 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 18.30, si terrà il workshop gratuito “Le nuove forme di aggregazione professionale: reti professionali e reti miste“, presso l’Hotel Holiday Inn Venice, Rotonda Marghera n. 1/2.

È il primo dei due workshop formativi, organizzato dal CUP Regionale del Veneto in collaborazione con i partner di rete, previsti nel progetto “Il libero professionista nell’economia digitale” – BANDO REGIONALE DGR 687/2017.

PROGRAMMA
14:30 Registrazione dei partecipanti
14:45 Welcome coffee
15:00 Inizio lavori
RELATORI
Prof. Avv. Gaetano Zilio Grandi – Direttore Dip. di Management – Università Cà Foscari
Avv. Simone Rossini – Foro di Verona
Dott. Gianni Perbellini – Dottore Commercialista in Verona
18:00 – 18:30 Conclusione lavori

Per adesioni:
Inviare una mail a veneto@cuprofessioni.it 

Per informazioni:
Segreteria CUP Regionale Veneto Galleria Matteotti, 6/2 30174 Mestre (VE)
veneto@cuprofessioni.it
Tel. 041 978305

La partecipazione all’evento darà diritto agli Ingegneri ad acquisire 3CFP (per ricevere l’Attestato di frequenza ed i CFP non saranno ammesse assenze anche parziali)

Scarica la locandina

12 e 13 ottobre Giornate Relazione Paesaggistica – Padova

Si terrà a Padova il 12 e 13 ottobre il secondo appuntamento dedicato alla Relazione Paesaggistica. Iniziativa organizzata in collaborazione con la Regione del Veneto Osservatorio Regionale, IUAV, FOAV Federazione Ordini Architetti del Veneto, Ordine dei Geologi del Veneto, Ordine degli Agronomi e Forestali del Veneto, Ordine degli Ingegneri di Padova.

Dove: Palazzo del Bo aula Ederle, via VIII febbraio Padova.

Per approfondimenti http://www.iuav.it/Didattica1/MASTER1/OFFERTA-FO/GIORNATE-A/giornate-d/index.htm 

 

12/10/2018. Rigenerazione e sviluppo di un ecosistema metropolitano. Visioni, modelli, opportunità

Civiltà di Cantiere organizza la terza edizione della Construction Conference, che avrà luogo il 12 ottobre 2018, presso Villa Borromeo a Sarmeola di Rubano (PD) dal titolo “RIGENERAZIONE E SVILUPPO DI UN ECOSISTEMA METROPOLITANO. Visioni, modelli, opportunità”.

L’obiettivo dell’evento è quello di condividere nuovi modelli di rigenerazione urbana e sviluppo sostenibile in grado di restituire slancio economico ed occupazionale al nostro Paese.
Gli studenti sono invitati a partecipare per sviluppare capacità di giudizio sulla qualità dell’ambiente in cui viviamo e dello spazio urbano in generale, ampliando, di conseguenza, una forte sensibilizzazione riguardo queste tematiche sempre più importanti al giorno d’oggi.

Avranno la possibilità di partecipare ad un evento di respiro internazionale e confrontarsi con grandi personalità provenienti da mondi differenti, da quello economico a quello politico-istituzionale e imprenditoriale.

La partecipazione è gratuita.

Ai fini del riconoscimento dei crediti formativi professionali è obbligatoria la partecipazione al 100% della durata del seminario.

Sono riconosciuti 6 CFP per Ingegneri.

Per info e registrazioni  www.constructionconference.it

Scarica la locandina

11/10/2018 Seminario EDILIZIA E INFRASTRUTTURE – TECNOLOGIE COSTRUTTIVE A CONFRONTO Piazzola sul Brenta (Pd)

Nel corso del convegno imprenditori e ed esperti austriaci si confronteranno con imprenditori, architetti e ingegneri italiani sulle tecnologie più innovative nel settore dell’edilizia e delle infrastrutture.
L’11 ottobre 2018 nella storica cornice di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta, alle porte di Padova, si svolgerà un convegno italo-austriaco dedicato alle nuove tecnologie nel settore dell’edilizia e delle infrastrutture.
Un pool di aziende ed esperti austriaci illustreranno ad un pubblico specializzato le tecnologie più avanzate impiegate in Austria nell’ottica di nuove collaborazioni transfrontaliere.
La giornata, che prevede relazioni, dibattiti e incontri B2B, è organizzata dall’Ambasciata d’Austria – Sezione Commerciale di Padova e da ANCE VENETO, l’Associazione Regionale degli Imprenditori Edili Industriali del Veneto.

Clicca qui per conoscere le aziende austriache della filiera dell’edilizia presenti https://www.advantageaustria.org/it/events/Aktuell/Edilizia_e_Infrastrutture.it.html

Dove
Villa Contarini Piazzola sul Brenta (Pd)

Quando
11 ottobre 2018

Per info
Ance Veneto Giovani  tel. 049.8766628 – e-mail: ancevenetogiovani@anceveneto.it
Ambasciata d’Austria – Sezione commerciale di Padova tel. 049.8762530 – e-mail: padua@advantageaustria.org

Scarica la Locandina

Giornate di aggiornamento professionale dedicate al paesaggio – ottobre 2018

Sono partite il 5 ottobre a Verona le Giornate di aggiornamento professionale dedicate al paesaggio, e in particolar modo alla Relazione paesaggistica.
L’esperienza formativa si sviluppa in due giornate per complessive 10 ore: una di approfondimento sul tema specifico (7h al venerdì) e un’ulteriore mezza giornata, facoltativa, di analisi sul campo (3h al sabato).
Vengono affrontati 4 ambiti paesaggistici in abbinata con le seguenti città, per le rispettive date:

tema PIANURAven. 5/10 e sab. 6/10/2018 Verona (sede Consorzio Bonifica veronese)
tema COLLINAREven. 12/10 e sab. 13/10/2018 Padova (Palazzo del Bo, via VIII febbraio)
tema MONTANOven. 19/10 e sab. 20/10/2018 Belluno (sede Centro Congressi Giovanni XXIII)
tema COSTIERO –  ven. 26/10 e sab. 27/10/2018 Venezia (IUAV aula Magna)

L’iniziativa è promossa dall’Università IUAV di Venezia in convenzione con la Regione del Veneto per l’anno accademico 2018/2019, in collaborazione con la Federazione regionale degli Ordini degli Architetti del Veneto, la Federazione Ordini Dottori Agronomi e Dottori Forestali del Veneto, l’Ordine Geologi Regione del Veneto, la Federazione Regionale Ingegneri del Veneto ed in particolare l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Belluno e l’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia

CFP riconosciuti: n. 6 per il seminario della giornata del venerdì e n. 3 per la visita tecnica del sabato

Per informazioni contattare master@iuav.it
https://www.foiv.it/2018/07/25/bando-giornate-aggiornamento-professionale-dedicate-al-paesaggio-scadenza-7-settembre/

Scarica le locandine

Verona

Padova

Belluno

Venezia

1° GIORNATA DELLA PREVENZIONE SISMICA DOMENICA 30 SETTEMBRE OLTRE 50 PIAZZE IN TUTTO IL VENETO E 200 INGEGNERI E ARCHITETTI A DISPOSIZIONE PER INFORMARE I CITTADINI E PRENOTARE UNA VISITA TECNICA ALL’EDIFICIO A COSTO ZERO

Si svolgerà anche in Veneto, con un grande dispiegamento di forze, la 1° Giornata della Prevenzione Sismica indetta a livello nazionale da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e del Consiglio nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. Nella nostra regione l’iniziativa è organizzata dagli Ordini provinciali degli Ingegneri e degli Architetti e coordinata a livello regionale da FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto, e da FOAV – Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto.

Sono 53le “Piazze della prevenzionesismica” disseminate in tutte le province del Veneto grazie all’impegno di 200 tra ingegneri e architetti esperti in materia di prevenzione sismica che hanno risposto all’appello nazionale. I professionisti per tutta la giornata di domenicasaranno a disposizione dei cittadini per fornire gratuitamente indicazioni e materiale informativo sul rischio sismico e sugli strumenti tecnici e finanziari (come il Sisma Bonus e l’Eco Bonus) per migliorare la sicurezza e l’efficienza degli edifici.

In questi punti informativi sarà possibile anche richiedere informazioni per prenotare una visita tecnica-informativanell’ambito del programma “DIAMOCI UNA SCOSSA”.Per tutto il mese di novembre, infatti,ingegneri e architetti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico fondamentale per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio delPaese,parteciperanno volontariamente all’iniziativa, la prima nel suo genere in Italia, attraverso il coordinamento degli Ordini di appartenenza.Nel corso della visita il professionista raccoglierà i dati sull’immobile per poi fornire al cittadino, attraverso un’apposita scheda di valutazione e un applicativo dedicato, una prima indicazione sulle condizioni dell’abitazione e informazioni sulla prevenzione del rischio sismico e sugli strumenti finanziari oggi a sua disposizione per migliorare la sicurezza della casa.

 «I professionisti veneti, ingegneri e architetti, hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa nazionale, dimostrando dedizione e grande senso di responsabilità, per questo li ringraziamo -sottolinea il Presidente della FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto Gian Pietro Napol -. Si pensa sempre che un sisma sia qualcosa di lontano dalla nostra quotidianità, che a noi, alle nostre case non possa accadere, ma non è così. Il rischio zero non esiste, la Storia ce lo ha insegnato. Il compito di noi professionisti è di non abbassare la guardia e di lavorare costantemente nell’ottica della prevenzione».


«La giornata nazionale della prevenzione sismica –
aggiunge la Presidente della FOAV – Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto, Anna Buzzacchi – è un importante strumento per diffondere la conoscenza sensibilizzando i cittadini riguardo a quanto si può fare per avviare un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese. La Giornata è un’iniziativa dall’elevato valore sociale che parte dalle piazze e arriva direttamente nelle case dei cittadini. La campagna di sensibilizzazione, con centinaia di punti informativi, ha l’obiettivo di far conoscere alla collettività l’importanza della sicurezza sismica delle abitazioni e di divulgare il programma di “prevenzione attiva” che prevede visite tecniche informative, da parte di Architetti e Ingegneri, esperti in materia, senza alcun onere per i richiedenti, da svolgere nel successivo mese di novembre. Verranno date informazioni sul rischio degli edifici, su cosa fare per ridurlo e su come farlo a costi quasi zero».

 

Alla conferenza stampa odierna hanno preso parte i presidenti degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri delle sette province venete.

La Giornata della Prevenzione Sismica ha ottenuto il patrocinio di Regione Veneto,Anaci Veneto, Ance Veneto, di Anci Veneto, CNA Veneto, Confartigianato Imprese Veneto, Consulta regionale dei Geometri e Geometri laureati,Federazione dei Collegi dei Periti industriali del Veneto,Ordine regionale dei Geologi.

Scarica il Comunicato Stampa

I NUMERI DELLA GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVENZIONE SISMICA

All’iniziativa a livello nazionale hanno aderito più di 180 Ordini degli Architetti e degli Ingegneri e oltre 5mila professionisti. Oltre 500 saranno le Piazze della prevenzione sismica in 96 province italiane; 5 milioni di cittadini sensibilizzati e un milione di unità abitative coinvolte in visite tecniche informative.

 

LE PIAZZE DELLA PREVENZIONE IN VENETO

Clicca qui per l’elenco delle Piazze della Prevenzione attive in Veneto.

Ascolta l’intervista andata in onda su RadioPadova

“Monitoraggio e prevenzione sismica nel Veneto” (29 settembre, Mestre)

Il giorno 30 settembre 2018 si celebra la prima “Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica”. A sottolineare l’importanza di questa iniziativa la Regione Veneto – Assessorato alla Protezione Civile, in collaborazione con gli Ordini Professionali degli Ingegneri, Architetti, Geologi, Geometri e le Federazioni regionali F.O.I.V. e F.O.A.V. organizzano il seminario: “Monitoraggio e prevenzione sismica nel Veneto”

Sabato 29 settembre 2018
Auditorium Città Metropolitana di Venezia
Via Forte Marghera, 191 – Mestre

PROGRAMMA SEMINARIO
08:30 – 09:00 Registrazione
09:00 – 09:15 Introduzione e saluto delle Autorità
09:15 – 09:35 Interventi Presidenti degli Ordini
09:45 – 10:15 I terremoti storici, zonazione sismica e pericolosità
sismica del Veneto;
Relatori: OGS – Laura Peruzza e Monica Sugan;
10:15 – 10:45 Monitoraggio sismico per scopi di ricerca scientifica
e di Protezione Civile;
Relatori: OGS – Pier Luigi Bragato;
10:45 – 11:00 PAUSA CAFFÈ
11:00 – 11:45 La vulnerabilità delle strutture in zona sismica;
Gianluca Pasqualon
11:45 – 12:30 I ponti e le criticità in eventi sismici;
Enzo Siviero
12:30 – 13:30 Dibattito e conclusioni

30 settembre PRIMA GIORNATA NAZIONALE DI PREVENZIONE SISMICA

Il 30 settembre sulle piazze delle principali città italiane

Ingegneri e architetti saranno a disposizione dei cittadini per fornire gratuitamente indicazioni e materiale informativo sul rischio sismico e sugli strumenti tecnici e finanziari (Sisma Bonus ed Eco Bonus) per migliorare la sicurezza degli edifici”.
Il 30 settembre prossimo verranno allestite, nel capoluogo e nei principali centri della regione, le “Piazze della prevenzione sismica” quali punti informativi degli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti. Essi saranno l’occasione per sensibilizzare il cittadino sull’importanza della prevenzione sismica, sulle agevolazioni fiscali “sismabonus” ed “ecobonus” e promuovere un programma di visite tecniche-informative denominato “DIAMOCI UNA SCOSSA”.

Per tutto il mese di novembre migliaia di Professionisti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico fondamentale per la messa in sicurezza del Paese, parteciperanno volontariamente all’iniziativa, la prima nel suo genere in Italia, attraverso il coordinamento degli Ordini di appartenenza.

I professionisti interessati ad aderire all’iniziativa dovranno registrarsi sul sito www.giornataprevenzionesismica.it 

VISITE TECNICHE

Chi può richiederla
Potrà richiedere una visita il Proprietario dell’immobile, l’Affittuario, un Amministratore di condominio, un Mandatario di condomini o un Titolare di diritto.
Nel caso in cui il numero di unità abitative dell’edificio sia superiore a nove la richiesta potrà essere fatta solo dall’Amministratore di condominio.
Come richiederla
Sarà possibile richiedere una visita tecnica informativa solo attraverso il portale: www.giornataprevenzionesismica.it
Il Cittadino dovrà inserire semplicemente pochi dati inerenti l’abitazione indicando le proprie disponibilità in termini di giorni e orari per la visita. Una volta acquisite le informazioni inserite il Sistema verificherà le disponibilità
di Professionisti nell’area ed assegnerà l’attività ad un Professionista. Successivamente invierà al Cittadino un sms e un’e-mail indicando il nominativo del Professionista che effettuerà la visita. Entro dieci giorni il Professionista contatterà il richiedente telefonicamente per concordare giorno e modalità della visita. La richiesta e il successivo svolgimento della visita tecnica informativa non comporta alcun onere per il Cittadino.
Come si svolge
Nel corso della visita il Professionista raccoglierà ulteriori dati inerenti l’immobile per poi fornire al Cittadino, a conclusione della visita, attraverso un’apposita scheda di valutazione sommaria ed un applicativo dedicato, una prima indicazione circa le condizioni dell’abitazione e informazioni sulla prevenzione del rischio sismico e sugli strumenti finanziari oggi a sua disposizione per migliorare la sicurezza della casa.

Scarica la Brochure

 

Guarda il video

 

TROVA LA PIAZZA PIÙ VICINA A TE:

Provincia di Belluno BELLUNO – Piazza Duomo
FARRA D’ALPAGO – piazza Cesare Battisti c/o Municipio
FELTRE – Piazza Isola
Provincia di Padova  CAMPOSAMPIERO – Piazza Vittoria
CITTADELLA – Piazza Scalco
ESTE – Piazza Maggiore, 26
MONTAGNANA – Piazza Vittorio Emanuele II
PADOVA – Via VIII Febbraio
PIAZZOLA SUL BRENTA – Viale Silvestro Camerini, 3
PIOVE DI SACCO – Piazza Matteotti
Provincia di Rovigo BADIA POLESINE – Piazza Vittorio Emanuele II
OCCHIOBELLO – Piazza Maggiore
ROVIGO – Piazza Vittorio Emanuele II
Provincia di Treviso ASOLO – Loggia della Ragione
CASTELFRANCO VENETO – Piazza Giorgione
CONEGLIANO – Gradinata degli Alpini (corso Mazzini)
MOGLIANO VENETO – Piazza Caduti
MONTEBELLUNA – Loggia dei Grani
ODERZO – Via Umberto I (di fronte alla libreria il Becco Giallo)
PIEVE DI SOLIGO – Piazza Caduti nei Lager
TREVISO – Piazza Borsa
VITTORIO VENETO – Largo Felice Cavallotti
 Provincia di Venezia MARTELLAGO – Piazza Bertati
MESTRE VENEZIA- Piazza Ferretto
PORTOGRUARO – Piazza Duomo
SAN DONÀ DI PIAVE – Piazza Indipendenza
 Provincia di Verona BUSSOLENGO – Piazza XXVI Aprile
ISOLA DELLA SCALA – Fiera del Riso
LEGNAGO – Piazza Garibaldi
SAN BONIFACIO – Piazza Costituzione
SAN GIOVANNI LUPATOTO – Piazza Umberto I (ore 10 – 14) – Piazza de Gasperi, Frazione di Raldon (dalle ore 15)
SANT’AMBROGIO di Valpolicella – Piazza Vittorio Emanuele II
TORRI DEL BENACO – Piazza Calderini
VERONA – Piazza Bra e Piazza San Zeno
VILLAFRANCA di Verona – Piazza Giovanni XXIII
 Provincia di Vicenza ASIAGO – Piazza Mazzini
BASSANO DEL GRAPPA – Piazza Garibaldi
CAMISANO VICENTINO – Piazza Umberto I
CASSOLA – Piazza frazione San Giuseppe
DUEVILLE – Piazza Monza (lato chiesa)
LAGHI –
LONIGO – Piazza Garibaldi
MONTEGALDA – Località Colzè
SARCEDO- Via Roma (fronte municipio)
SCHIO – Piazzetta Garibaldi (angolo negozio Pirar)
SOSSANO- Via Roma (piazzale antistante la chiesa)
SOVIZZO – Piazza del Comune
THIENE – Via Roma (Urban Center)
TORREBELVICINO – Piazza di fronte alla Chiesa
VALDAGNO- Piazza Comune
VICENZA – Contrà Cavour (scaletta palazzo Trissino)

 

Open D’Autunno : “VEICOLI e MOBILITÀ 4.0, la sfida della sostenibilità. Mezzi e infrastrutture tra storia e scenari futuribili”

Al via OPEN D’AUTUNNO, una proposta culturale e formativa promossa dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e aperta anche a tutta la cittadinanza.

La rassegna dal titolo: “VEICOLI e MOBILITÀ 4.0, la sfida della sostenibilità. Mezzi e infrastrutture tra storia e scenari futuribili” si svolgerà da settembre a dicembre.

Il programma 2018 mette al centro la trasformazione della società odierna in tema di veicoli e mobilità con uno sguardo al passato per meglio comprendere l’evoluzione tecnologica che ci aspetta nel prossimo futuro. Evoluzione e trasformazione che necessitano di scelte sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico per dare risposte efficaci alla società civile.

Veicoli sempre più connessi e integrati con le infrastrutture di trasporto; mobilità elettrica di nuova generazione e sostenibilità ambientale; mobilità ciclabile; smart road e mobilità integrata; inquinamento acustico a Verona e non solo. E ancora, uno sguardo sul passato con “La storia dei treni a Verona”, la visita tecnica al Museo Nicolis di Villafranca e la mostra sulla Vespa come mito della mobilità contemporanea.
Tre seminari, tre convegni, una visita tecnica e una mostra: tanti saranno gli appuntamenti che prenderanno il via venerdì 21 settembre nella sede dell’Ordine (Via S. Teresa 12, Verona) con un obiettivo preciso: ricercare e promuovere una corretta integrazione tra ambiente, infrastruttura e uomo.

In allegato la Brochure Open d’Autunno 2018. Gli eventi prevedono CFP per gli ingegneri partecipanti: iscrizioni al seguente LINK.

Il programma potrà subire variazioni di cui daremo eventuale evidenza su questo sito.

INFORMAZIONI:
Segreteria Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia
ordine@ingegneri.vr.it

LOCANDINA