Tag: prevenzione incendi

ATTI – miniwebinar “LINEE GUIDA CNI SULLE PRESTAZIONI DI INGEGNERIA ANTINCENDIO”

Si è svolto ieri il mini webinar della FOIV dedicato al tema “LINEE GUIDA CNI SULLE PRESTAZIONI DI INGEGNERIA ANTINCENDIO” con relazione dell’ing. Marco Di Felice, Componente del gruppo di lavoro Sicurezza e prevenzione incendi del CNI.

Nel corso del miniwebinar sono state illustrate le linee guida, i loro obiettivi e principi fondanti e sono stati presentati esempi applicativi.

Le slide sono disponibili a questo link

Altri materiali:

Scarica la locandina

Guarda la registrazione VIDEO:

Al via i miniwebinar di FOIV

Accessibili a tutti, rapidi ed esaustivi, dedicati a tematiche chiave per la professione: nascono i mini webinar FOIV. Sono incontri GRATUITI della durata di un’ora in modalità streaming su Zoom, e saranno tenuti da esperti del settore con l’obiettivo di approfondire alcuni aspetti chiave per la professione.

Il programma completo è in fase di definizione, ma il primo evento è già in calendario per il 27 aprile ore 17:30 e sarà dedicato ai recenti aggiornamenti in materia di prevenzione incendi.

Questi i temi che verranno trattati dall’ing. Marco Di Felice, Componente del gruppo di lavoro sicurezza e prevenzione incendi del CNI:

  • Aggiornamento su proroghe, stato di validità degli atti di prevenzione incendi, scadenze quinquenni di riferimento, piattaforma ANPA
  • Consistenza professionisti antincendio: aggiornamento
  • Esiti nuovo sondaggio CNI sul Codice
  • Criticità rinnovi e rinnovi tardivi di conformità antincendio

Per partecipare è necessario iscriversi su: https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZMlcuCrrjkoGdKRHDCnjkGV0PPAafyA9orJ

L’iniziativa non gode del riconoscimento dei CFP – Crediti Formativi Professionali, né di crediti per professionisti antincendio.

Scarica qui la locandina.

Codice di prevenzione incendi: nuova regola tecnica innovativa per la progettazione antincendio

Il Codice di prevenzione incendi (DM 03/08/2015) con i successivi aggiornamenti e regole tecniche verticali correlate rappresenta un nuovo strumento di progettazione antincendio al servizio dei progettisti.

FOIV si impegna da anni per contribuire alla redazione delle regole tecniche, in collaborazione con i VVF, nelle sedi deputate (analisi delle bozze e trasmissione delle osservazioni). (altro…)

COVID-19 PROROGHE SCADENZE PREVENZIONE INCENDI

Con riferimento al Decreto-Legge 17 marzo 2020 n.18 (articoli 83 e 103), sono prorogate almeno fino al 15 giugno le scadenze amministrative tra cui:

  • integrazioni alle richieste di valutazione dei progetti e delle istanze di deroga
  • rinnovi periodici di conformità antincendio
  • termini per “conformare alla normativa antincendio” le attività sottoposte a controlli da parte dei VVF
  • ottemperanza alle prescrizioni VVF per violazioni art. 20 del D.Lgs. 758/1994

La proroga si estende anche alle scadenze previste dal DM 5 agosto 2011, quindi la durata del quinquennio di riferimento in scadenza tra il 31 gennaio ed il 15 aprile 2020 viene estesa almeno fino al 15 giugno 2020, fatto salvo il protrarsi della durata dell’emergenza.
La RPT ha comunque chiesto, da subito, un differimento di tutte le scadenze di almeno 120 giorni ed un allungamento del quinquennio di riferimento per la medesima durata.
Sono allo studio altre iniziative volte a mitigare i disagi dell’emergenza e sostenere la ripresa delle attività lavorative dei professionisti antincendio.
Per l’aggiornamento obbligatorio dei professionisti antincendio, si favorirà il ricorso ai sistemi di erogazione a distanza, ad oggi autorizzata solo per lo streaming sincrono anche nelle sedi individuali (studio o abitazioni).
Per adottare le modalità asincrone (FAD e streaming asincrono) nel rispetto dei requisiti del DM 05/08/2011, sarà necessario servirsi di affidabili protocolli di riconoscimento del discente, oltre ad ottenere la preventiva autorizzazione del Ministero dell’Interno, ad oggi non ancora concessa.

1-Prot. n.068 del 16 03 2020 – Nota Capo VVF
2-DCPREV 24-03-2020 emergenza COVID-19 proroghe scadenze VVF
3-Circ. CNI 520-26.03.20-SCADENZE ANTINCENDIO
4-Circ. CNI 523-31.03.20-Richiesta RPT CAPO VVF aggiornamento professionisti antincendio
5-DCPREV n.4927 del 2020-04-01 allungamento quinquennio
6-Circ. CNI 531-06.04.20 allungamento quinquennio

 

Emanata la “Linea guida sui parametri di prevenzione incendi”

Il Consiglio Nazionale Ingegneri ha trasmesso la “Linea guida sui parametri di prevenzione incendi”, un puro modello e ausilio tecnico, nonché uno strumento utile e moderno per rispondere alle esigenze dei professionisti e delle imprese che operano nel delicato settore della prevenzione incendi, individuando le modalità di esecuzione delle prestazioni ed i tempi presumibili occorrenti per il loro svolgimento che potranno liberamente essere utilizzati come parametri di riferimento.

Alla base dell’impegno che ha condotto alla elaborazione della “Linea guida per le prestazioni di ingegneria antincendio” vi è la volontà di giungere alla formulazione di un capitolato prestazionale in cui l’attività in campo di prevenzione viene articolata in numero di ore necessarie per sviluppare le varie prestazioni previste dalla nuova normativa, aggiornata a seguito delle ultime modifiche. Infatti, seguendo il percorso della Linea guida, basato sull’assegnazione all’impegno professionale di un parametro/ valore di riferimento, si arriverà, considerate tutte le prestazioni previste e concordate con il committente, ad individuare i tempi per sviluppare l’attività stessa.

Nel settore dei lavori pubblici, laddove la prestazione antincendio non trovi soluzione e applicazione nel Decreto parametri è nelle facoltà dei RUP (così come previsto dalla norma) individuare il compenso a base d’asta per l’attività professionale in esame. In tal senso il CNI opererà divulgando presso le Pubbliche Amministrazioni centrali la Linea guida in oggetto, ma sarà compito anche degli Ordini territoriali veicolare la stessa in ambito locale. Alle commissioni sicurezza e prevenzione incendi degli Ordini è altresì demandato il compito di segnalare eventuali osservazioni e/o integrazioni.

Qui la linea guida.

Prevenzione incendi, pubblicata la regola tecnica per impianti di distribuzione idrogeno

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.257 del 5 novembre 2018 il Decreto del Ministero dell’Interno del 23 ottobre 2018 recante: “Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio degli impianti di distribuzione di idrogeno per autotrazione (scarica il documento).

La regola tecnica si applica agli impianti di nuova realizzazione ed agli impianti esistenti, in caso di modifiche successive all’entrata in vigore del provvedimento.

Il nuovo decreto entrerà in vigore il 05/12/2018 e abrogherà il precedente D.M. 31/08/2006.

Giornate della Prevenzione Incendi – Verona 27 e 28 novembre, valide per l’aggiornamento dei professionisti antincendio

Il 27 e 28 novembre a Verona (Fiera), presso l’Hotel Crowne Plaza, si terrà  la due giorni di corsi e seminari organizzati dall’Ordine degli Ingegneri di Verona in collaborazione con Prevenzione Incendi Italia e l’Associazione FirePro.

Tutti i corsi e i seminari tecnici sono validi sia per l’aggiornamento dei professionisti abilitati in materia di Prevenzione Incendi iscritti nell’Elenco Ministeriale, ai sensi dell’art.7 del dm 5 agosto 2011, sia per il rilascio di CFP.

Di seguito i link per l’iscrizione ai singoli eventi:

– Seminario di aggiornamento gratuito: codice evento IN18-011/mattina  “Impiego ed evoluzione del Codice di Prevenzione Incendi a 3 anni dalla sua pubblicazione” iscrizione al seguente LINK

– Seminario di aggiornamento gratuito: codice evento IN18-011/pomeriggio  “La documentazione in fase di s.c.i.a. e di rinnovo periodico: contenuti e responsabilità” – iscrizione al seguente LINK

– Corso di aggiornamento: codice evento IN18-011/A  “Impianti fissi di estinzione incendi ad alimentazione idrica e gruppi di pressurizzazione” – iscrizione al seguente LINK

– Corso di aggiornamento: codice evento IN18-011/B  “Sistemi di rivelazione incendi, sistemi evacuazione, segnaletica di sicurezza” – iscrizione al seguente LINK

– Corso di aggiornamento: codice evento IN18-011/C  “Sistemi di protezione passiva” – iscrizione al seguente LINK

– Corso di aggiornamento: codice evento IN18-011/D  “Impianti fissi di rivelazione incendi e sistemi per il controllo di fumo e calore” – iscrizione al seguente LINK

Dove
Hotel Crowne Plaza, Via Belgio 16 Verona (zona Fiera)

Scarica la locandina completa di tutti gli eventi

 

Nuova modulistica antincendio per la presentazione di istanze, segnalazioni e dichiarazioni (DM 07/08/2012)

Nella seduta del Comitato Centrale Tecnico Scientifico (CCTS) del 24 aprile 2018 è stato approvato un pacchetto di aggiornamenti dei modelli PIN contenenti, oltre ad un aggiornamento formale dei recapiti del richiedente, nuovi campi per indicare se il progetto di prevenzione incendi viene sviluppato con l’ausilio del Codice di prevenzione incendi (DM 03/08/2015), elencando le relative attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco, ai sensi del DPR 151/2011.
Queste informazioni consentiranno ai Comandi il costante monitoraggio delle pratiche di prevenzione incendi, rilevando il progressivo incremento nell’utilizzo del Codice.
Tutti i modelli PIN saranno scaricabili in formato editabile dal sito dei Vigili del Fuoco
I nuovi modelli dovranno essere obbligatoriamente adottati dal 11 giugno 2018.

Tra i nuovi modelli non è presente il PIN 3.1 “ASSEVERAZIONE PER RINNOVO”, che è stato oggetto di dibattito tecnico tra i Vigili del Fuoco ed il CNI.
Il CNI ha infatti espresso parere negativo all’introduzione della “verifica di avvenuta manutenzione” dei sistemi di protezione passiva a carico dell’asseveratore in fase di rinnovo.
A nostro parere, condiviso anche dalle altre categorie professionali, questa clausola avrebbe introdotto una nuova responsabilità a carico del professionista antincendio, in assenza di un riferimento legislativo di supporto ed in violazione del DPR 151/2008 e del DM 07/08/2012.

Scarica la Circolare CNI n. 244 del 28/05/2018

Vicenza, sicurezza al centro. Doppio appuntamento venerdì 31 marzo

Avrà luogo venerdì 31 marzo a Vicenza, presso la sede di Confindustria Vicenza a Palazzo Bonin-Longare, la riunione della Macro Area Nord del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, in materia di Sicurezza e Prevenzione Incendi, per raccogliere contributi utili alle attività svolte in campo nazionale.  L’incontro è previsto nel pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 17.30; in mattinata, invece, dalle ore 9 alle ore 12.30 si terrà un seminario organizzato dall’Ordine ingegneri Vicenza e Confindustria Vicenza, in collaborazione con la Direzione Interregionale dei Vigili del Fuoco del Veneto e del Trentino Alto Adige e con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) sul tema “Il Codice di prevenzione incendi DM 03/08/2015: vantaggi e opportunità per le attività produttive”.

“Si tratta di un evento tecnico-promozionale sulle applicazioni pratiche del Codice di prevenzione incendi (DM 03/08/2015), adatto ad essere presentato agli industriali, oltre che ai colleghi ingegneri – spiega l’ing. Marco Di Felice, membro del Coordinamento regionale FOIV Prevenzione incendi e della Commissione sicurezza e prevenzione incendi dell’Ordine di Vicenza –. Si presenteranno alcuni esempi progettuali, molto pratici, che offrano la percezione dei vantaggi anche a chi non è addetto ai lavori ma nutre interessi diretti”.

I principali interventi, infatti, hanno lo scopo di illustrare un progetto reale di prevenzione incendi redatto seguendo i nuovi criteri del Codice, per un’attività produttiva e/o con problematiche di gestione dell’esodo e di business continuity.

Un’indagine recentemente condotta dal Consiglio Nazionale Ingegneri fra i professionisti antincendio rivela un interesse notevole per il Codice, a fronte di un utilizzo ancora poco diffuso, a più di un anno dalla sua entrata in vigore. Oltre a promuovere la divulgazione, “sarà necessario lavorare ancora sul ruolo fondamentale del professionista nel convincere il committente della migliore qualità del progetto che, quand’anche più oneroso, può aprire un ventaglio di gradi di libertà progettuali che si traducono in nuove opportunità per la soluzione di tutte le criticità produttive ed i vincoli architettonici” si legge nella relazione degli ingegneri Fabio Dattilo, Marco Di Felice e Gaetano Fede.

Nel corso dell’incontro pomeridiano, rivolto ai responsabili e agli esperti della Macro Area del Nord (e dunque dai rappresentanti di ciascun Ordine provinciale, delle Federazioni e delle Consulte regionali), verrà illustrata l’attività del GdL sicurezza del Consiglio Nazionale Ingegneri nel quinquennio 2011-2016. Sarà inoltre presentato il programma di lavoro sicurezza e prevenzione incendi per il 2017; si tratterà poi di prevenzione incendi, di valutazione del rischio da rinvenimento ordigni bellici inesplosi in attività di scavo. Infine, verrà proposta la Linea Guida CNI per il Coordinatore Sicurezza in fase di Progettazione.