Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Tag: venezia

Iscrizioni aperte per la “Giornata di studio sui paesaggi abbandonati, marginali, periferici e rifiutati” in programma il 18 ottobre a Venezia

Sono aperte le iscrizioni alla “Giornata di studio sui paesaggi abbandonati, marginali, periferici e rifiutati“, prevista a Venezia, presso la sede di Ca’ Tron dell’Università IUAV, il prossimo 18 ottobre 2023.

L’iniziativa è rivolta ai tecnici professionisti iscritti agli ordini degli architetti/pianificatori, ingegneri, agronomi/forestali, geologi e agli albi professionali dei geometri e periti agrari, nonché ai tecnici della pubblica amministrazione.

Articolata in complessive 7 ore di seminario, intende affrontare il tema del recupero di vaste aree che, per una serie di motivi di carattere economico e/o sociale, hanno perso la loro funzione originaria. Nel considerare casi rilevanti, sia per dimensione dell’area coinvolta, sia per l’impegno tecnico ed economico richiesto per il recupero, la giornata di studio si sofferma in particolar modo sugli aspetti paesaggistici delle trasformazioni.

L’evento si svolgerà in forma mista, in presenza e a distanza, con un numero di partecipanti compreso tra un minimo di 20 ad un massimo di 100.

Agli ingegneri partecipanti IN PRESENZA a tutta la durata del seminario è previsto il riconoscimento di 6 CFP.

Per partecipare alla Giornata è necessario iscriversi utilizzando il link presente nella locandina o cliccando qui (iscrizioni da effettuarsi entro e non oltre il 16 ottobre ore 12:00).

Scarica qui la locandina dell’evento.

Scarica qui il programma completo.

Scarica qui il profilo dei relatori.

ATTI – convegno “Rischio idraulico, il Veneto in sicurezza?”

Analizzare l’alluvione dell’Emilia Romagna per approfondirne le cause, valutare le azioni di messa in sicurezza, riflettere sul rischio idraulico in Veneto. È stato questo l’obiettivo del convegno “Rischio idraulico, Veneto in sicurezza?” organizzato ieri pomeriggio a Marghera dalla Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto e dall’Ordine degli Ingegneri della Città Metropolitana di Venezia.

Oltre un centinaio gli ingegneri presenti da tutto il Veneto, segno dell’attualità di un tema sfidante che interessa direttamente anche il territorio regionale. Lo ha dimostrato Vaia e lo ha confermato l’alluvione del 2020. Servono azioni strutturali, è l’appello della categoria, nell’ottica di una sempre maggiore prevenzione.

Guarda il video integrale del convegno

Guarda le videointerviste

Scarica il comunicato stampa

Guarda la fotogallery

Scarica la locandina

5^ Edizione “Cittadella della Protezione Civile: Esperienze Dirette”: partecipa anche l’Ordine degli Ingegneri di Venezia

5^ Edizione “Cittadella della Protezione Civile: Esperienze Dirette” al Liceo Scientifico Galileo Galilei di Dolo che ha coinvolto circa un centinaio di studenti e ha visto la partecipazione di circa 25 enti e associazioni del territorio e non solo.

“Evento importante – sottolineano Mariano Carrar e Francesca Domeneghetti, Presidente e Vicepresidente dell’Ordine Ingegneri Venezia – per il quale va il nostro grande ringraziamento all’ing. Marco Cagnin per l’impegno profuso nel coordinare le attività e i colleghi della Commissione che hanno tenuto le lezioni in aula”.

(altro…)

Ingegneri veneziani alle Procuratie Vecchie, evento il 16 dicembre in Piazza San Marco

2400 ingegneri per un fatturato di 600 milioni di euro. Lanciata la sfida per sviluppo sostenibile metropolitano a 360°

I numeri sono davvero rilevanti. Nel territorio metropolitano i 2400 ingegneri iscritti all’Ordine di Venezia esprimono la capacità di sviluppare un’economia del valore di oltre 600 milioni di euro all’anno. Con questi dati e lo slogan “il nostro ingegno per lo sviluppo sostenibile” si preparano all’importante evento in programma il 16 dicembre ore 17:00 alle Procuratie Vecchie di Piazza San Marco.

(altro…)

Convegno “Le prospettive di rilancio del porto di Venezia” (4 novembre, Venezia)

Si terrà il 4 novembre dalle ore 14:30 alle ore 18:00 il convegno “Le prospettive di rilancio del porto di Venezia” organizzato dall’Ordine Ingegneri Venezia insieme al Collegio Ingegneri Venezia, all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, alla Fondazione Ingegneri Veneziani e L’Ateneo Veneto. L’evento è gratuito e riconosce 3 CFP per gli ingegneri che parteciperanno a tutta la durata dell’incontro.

PROGRAMMA

Chaiman: Ing. Mariano Carraro, Presidente Ordine degli Ingegneri della Città Metropolitana di Venezia

Saluti di benvenuto

Dott. Antonella Magaraggia, Presidente Ateneo Veneto

Ing. Sandro Boato, Presidente Collegio degli Ingegneri di Venezia

Roberto Marcato, Regione Veneto, Assessore Sviluppo Economico e Legge Speciale Venezia

Comune di Venezia – Città Metropolitana

Amm. Piero Pellizzari, Direttore Marittimo del Veneto Comandante Capitaneria di Porto di Venezia

Relazioni

Prof. Ing. Vittorio Marzano, Dipartimento ICEA, Università Federico II Napoli

Ing. Antonella Scardino, Segretario generale del Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale

Cap. Antonio Revedin, Direttore Pianificazione Strategica dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale

Prof. Ing. Marco Marani, Università degli studi di Padova Dipartimento ICEA

Ing. Pierpaolo Campostrini, Direttore Generale del Consorzio CORILA

Ing. Andrea Pedroncini, DHI Italia, Danish Hydraulic Institute Project Manager Malamocco-Marghera

Dott. Fulvio Lino Di Blasio, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale

CONVEGNO ANCHE IN STREAMING, SENZA IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI. LINK PER ISCRIVERSI ALL’EVENTO ONLINE:  https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZcof-yorD4rGdet_hvAoUJuf6bJ_P2bKwp_

Altre INFO https://ordineingegnerivenezia.org/2022/10/25/convegno-porto-venezia

LOCATION: Aula Magna dell’Ateneo Veneto, Campo S. Fantin, 1897 – Venezia

LOCANDINA:

Seminario “Venice Health and Safety Update 2022” (28 ottobre, Mestre)

L’Ordine degli Ingegneri della Città Metropolitana di Venezia e la Fondazione Ingegneri Veneziani co-organizzano con l’Azienda Ulss 3 Serenissima, assieme ai partner nel Comitato Tecnico Scientifico Interprofessionale Salute e Sicurezza Venezia, il seminario gratuito “Venice Health and Safety Update 2022”.

L’appuntamento è per venerdì 28 ottobre 2022 dalle ore 9 alle 18 presso M9 – Museo del ‘900, Via Giovanni Pascoli 11 – Mestre Venezia.

Venice Health and Safety Update è un momento di confronto e riflessione sui temi della prevenzione legati all’abitare, lavorare e muoversi negli edifici, nelle città e nel territorio.

Le iscrizioni sulla piattaforma della Fondazione Ingegneri Venezia e in email spisal@aulss3.veneto.it sono aperte fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’evento sarà trasmesso anche in diretta Facebook su @salutesicurezzavenezia

Attestato di frequenza 6 CFP previa presenza per tutta la durata dell’evento. Il seminario è valevole ai fini del riconoscimento crediti CSE, CSP, RSPP e ASPP.

Leggi qui la locandina: https://www.foiv.it/wp-content/uploads/2022/10/01-SEMINARIO-SICUREZZA-Venice-Health-and-Safety-Update-OTTOBRE-2022-MESTRE-M9.jpg e https://www.foiv.it/wp-content/uploads/2022/10/02-SEMINARIO-SICUREZZA-Venice-Health-and-Safety-Update-OTTOBRE-2022-MESTRE-M9.jpg

Mestre, nuova stazione FS e bretella aeroporto: ingegneri a convegno il 27 maggio

“Abbiamo il piacere di proporre un importante evento – spiega Mariano Carraro, Presidente dell’Ordine Ingegneri Venezia – che ci darà modo di conoscere il futuro della nostra città e, per quanto possibile, commentarlo e orientarlo”.

Venerdì 27 Maggio 2022 ore 16:00 al Centro Cardinal Urbani di Zelarino: “Venezia sostenibile, la nuova stazione FS di Mestre e la bretella di collegamento via ferro con l’aeroporto”. Evento organizzato da Ordine Ingegneri Città Metropolitana di Venezia, Collegio Ingegneri Venezia, CeRSU Centro Regionale Studi Urbanistici del Veneto e Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani – Sezione di Venezia.

Ne parlano Mariano Carraro Presidente Ordine Ingegneri Venezia, Sandro Boato Presidente Collegio Venezia, Maurizio De Gennaro Presidente Centro Regionale Studi Urbanistici, Massimiliano De Martin Assessore all’Urbanistica, Edilizia privata e Ambiente del Comune di Venezia, Patric Marini Responsabile Progetti Trieste Venezia di Rete Ferroviaria Italiana Direzione Investimenti, Danilo Gerotto Direttore dell’Area Sviluppo del Territorio e Città Sostenibile del Comune di Venezia, Susanna Borelli Responsabile Investimenti Stazioni Area Nord di Rete Ferroviaria Italiana Direzione Stazioni, Piero Pedrocco Coordinatore della Commissione Territorio dell’Ordine Ingegneri Venezia. Riconoscimento di 3 Crediti Formativi agli iscritti dell’Ordine Ingegneri Venezia.

Sono molti gli interventi che ha in cantiere il Comune di Venezia per conseguire l’obiettivo di una maggiore sostenibilità del proprio territorio, senza perdere mai di vista la necessità di uno sviluppo. Un po’ perché l’avvio dei cantieri richiede tempi molto lunghi e un po’ perché è sempre difficile governare adeguatamente la comunicazione.

L’Assessore all’Urbanistica, Edilizia privata e Ambiente del Comune di Venezia, Massimiliano De Martin si rende disponibile a una serie di incontri con l’Ordine Ingegneri di Venezia, per illustrare la nuova Venezia sostenibile. Si comincia con le opere ferroviarie: la nuova stazione di Mestre e la bretella di collegamento con l’aeroporto Marco Polo. La relazione di Massimiliano De Martin è accompagnata dagli interventi del dirigente comunale competente in materia di urbanistica e dai tecnici di RFI.

L’ing. Marco Zennaro racconta la sua terribile esperienza ai colleghi dell’Ordine Ingegneri Venezia

Molto partecipato ed emozionante l’incontro del 4 aprile, nella sede dell’Ordine, con il collega ing. Marco Zennaro, che ha raccontato la sua terribile esperienza di sequestrato a Karthum, in Sudan, per quasi un anno.

Marco Zennaro, oltre che ingegnere iscritto al nostro Ordine, è imprenditore nell’azienda di famiglia, la Zennaro Electrical Constructions, con sede a Marghera, che opera da decenni nella produzione di trasformatori che vengono apprezzati e venduti in tutto il mondo.

A volte, però, contrasti con ditte concorrenti, contestazioni pretestuose, scarsa presenza di istituzioni appena affidabili, possono condurre le transazioni commerciali a esiti infausti.

Continua a leggere l’articolo nel sito dell’Ordine degli Ingegneri della Città metropolitana di Venezia.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy